Advertisement

Responsive Advertisement

Recensione: "Il viaggio" (Serie Titano #2) di GotenS

Titolo: Il viaggio
Serie: Titano #2
Autrice: GotenS
Editore: Triskell Edizioni 
Genere: Sci-fi
Pagg.: 155
Prezzo ebook: € 3,99 

Prezzo cartaceo: € 12,00
Data di uscita: 12 giugno 2021
Link per l'acquistoTriskell - Amazon - Kobo 

Sinossi 
Connor è più di quel che sembra, la sua stessa vita è un segreto che conoscono in pochi. Il suo compito è proteggere Ken Suzokawa, capo indiscusso della Suzokawa Corp. azienda leader nel
mondo. 
Ha sempre svolto le sue missioni in maniera perfetta, ma quello che ha davanti adesso è sicuramente un incubo: com’è possibile che Keres, un guerriero di Urano, sia lì e che benefici della protezione di Ken? Peggio ancora, i due hanno stretto un patto: un intero pianeta con risorse mai viste prima in cambio proprio della vita di Connor, che si rivela essere la cura vivente per la sua razza. 
Nonostante sappia che sia necessario, Keres si sente in colpa per ciò che ha fatto, perché a dispetto di tutto è arrivato ad ammirare e amare Connor. La vita del giovane vale davvero la sopravvivenza del suo popolo? La risposta sembra facile, sì, ma sa bene che rimpiangerà per sempre la scelta che ha dovuto compiere fra il suo cuore e la sua fedeltà.
E se, alla fine, su Titano la scelta non fosse più sua? 

Recensione 
Un genere che in Italia è fortemente sottovalutato e poco sviluppato è la fantascienza; se poi questo genere si colloca in un contesto romance, per di più M/M, ecco che le opere a disposizione di lettori affascinati sono davvero infinitesimali. Eppure, da sempre l’uomo sogna, immagina con gli occhi rivolti al cielo, allo spazio e alle sue distese più buie e nascoste. Ecco perché, quando due anni fa uscì “Titano”, primo volume dell’omonima serie, non abbiamo esitato un attimo a inserirlo nelle nostre letture e a perderci insieme a Deimos e Helios nelle loro avventure, ambientate su un satellite che porta lo stesso nome, ed è lontano e misterioso. 
Ne “Il Viaggio” ritroviamo nuovamente navicelle spaziali, uomini modificati geneticamente, mondi che possiamo solo immaginare, alieni che ci proteggono e altri che cercano di invaderci... 

GotenS, con la sua scrittura fluida e fresca, ci accompagna in un futuro prossimo e sorprendente. Conosciamo Connor un umano che, oltre a essere la guardia del corpo personale di Ken Suzokawa, capo indiscusso della Suzokawa Corp., azienda leader nella progettazione di tecnologie avanzatissime, protegge da anni la Terra dagli invasori alieni. È un guerriero che ha dedicato la sua vita agli altri, al punto da dimenticare completamente le sue esigenze e con esse la sua stessa umanità. 

Ricordate qual è il popolo del sistema solare additato come conquistatore e distruttore? Gli abitanti di Urano, esatto. Ed ecco che incontriamo Keres; anche lui è un guerriero, la sua stessa discendenza lo rende tale. È nato per combattere e ha votato l’intera vita al suo popolo, a un bene superiore. È lontano ormai da tanti anni dal luogo che chiama casa, ma sa che la sua è stata una scelta inevitabile.
Come faranno dunque due “nemici giurati” a sancire una tregua? L’attrazione tra loro è indiscussa, ma anni di pregiudizi e di guerre hanno creato muri pressoché insormontabili da abbattere. 
Nel buio di quella notte, con una fetta di cielo stellato e migliaia di microcamere spia, Connor abbassò la guardia e, per la prima volta dopo moltissimo tempo, si rese conto di cosa fosse davvero importante per lui e ne ebbe paura.
Quando tutto ormai sembra perduto, ecco che arrivano in aiuto vecchi amici-nemici. 

È stato bello incontrare nuovamente Deimos e Helios che tanto ci avevano affascinato e conquistato nel libro a loro dedicato. A tal proposito, ci sentiamo di consigliarne caldamente la lettura se desiderate andare alla scoperta de “Il viaggio”, altrimenti rischiereste di essere all’oscuro di tutto, o di smarrirvi in alcuni passaggi fondamentali che caratterizzano la serie. 

Nella seconda parte del libro la componente romance è meno accentuata e l’autrice lascia spazio all’evoluzione di una storyline assai ricca di particolari, di informazioni e collegamenti con nozioni che gli amanti del genere sicuramente già conoscono. 

Il viaggio” non è soltanto l’esplorazione di nuovi mondi, dell’oscurità nello spazio, è anche il percorso di Connor e Keres alla scoperta di sé stessi, con il loro bagaglio di esperienze e il loro vissuto, con le loro esistenze volte a proteggere e a lottare. Sarà un cammino irto di pericoli verso la fiducia e l’accettazione, dove le diversità diventano un valore aggiunto e non motivo di separazione, e il punto di vista dell’altro ci concede l’opportunità di osservare il mondo, così come lo conosciamo, da angolazioni differenti. 

Nonostante qualche passaggio non sempre chiaro e qualche ingenuità, aspettiamo con ansia il prossimo volume perché ormai anche noi siamo in viaggio e non vediamo l’ora di scoprire cosa il futuro abbia in serbo per i nostri viaggiatori.

Posta un commento

0 Commenti