Let's talk about books

Recensione: "In capo al mondo" di Keira Andrews

Titolo: In capo al mondo
Titolo originale: Ends of the Heart
Autrice: Keira Andrews 
Trad.: Chiara Casaburi
Editore: Triskell Edizioni 
Genere: Contemporaneo
Pagg.: 255 
Prezzo: € 4,99
Data di uscita: 23 aprile 2020 
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon

Sinossi 
Un giovane padre disperato. Un ranger solitario. Una corsa contro il tempo.
La vita di Jason Kellerman ruota intorno alla figlia di otto anni, Maggie, frutto di un momento di curiosità adolescenziale. La madre della bambina, e sua migliore amica, muore tragicamente poco tempo dopo. Padre single di soli venticinque anni, Jason non ha mai avuto tempo per pensare a una nuova storia d'amore. Rinnegato dai suoi ricchi genitori, è costretto a risparmiare per realizzare il sogno di Maggie di andare in vacanza in campeggio dall'altra parte del Paese. Non avrebbe mai immaginato di mettere in discussione la sua sessualità prima di incontrare un attraente ranger, più grande di lui.
Ben Hettler è in un vicolo cieco. Ama lavorare nella natura incontaminata sotto il cielo azzurro e infinito del Montana, ma a quarantun anni non ha una vita sentimentale, il suo ex si è appena sposato e ha adottato un bambino, e il sogno di Ben di diventare padre sembra ormai irrealizzabile. È attratto da Jason, ma che senso ha? Oltre alla differenza di età e alla totale mancanza di esperienza di Jason, i due vivono lontani migliaia di chilometri. Ben ha bisogno di qualcosa di più di una semplice scappatella.
Ma quando un criminale latitante prende in ostaggio Maggie, Jason e Ben si lanciano insieme in una caccia all'uomo disperata e pericolosa, attraverso chilometri interminabili di foresta, tra le montagne. Arriveranno fino in capo al mondo per salvare Maggie, ma poi? Riusciranno a costruire una famiglia insieme e a trovare un posto in cui sentirsi a casa?

Nota: Precedentemente pubblicato con il titolo di Road to the Sun

Recensione 
Una caratteristica che apprezziamo particolarmente di Keira Andrews è la sua capacità di creare storie sempre diverse, conducendoci di volta in volta in luoghi agli antipodi tra loro e con personaggi meravigliosamente eterogenei. Grazie a questa eclettica autrice siamo state introdotte in una rigida comunità Amish (qui); sfogliando le sue pagine siamo entrate dalla porta principale della Casa Bianca degli Stati Uniti d'America — nientemeno! — (qui e qui); con il cuore in gola siamo finite su un'isola deserta del Pacifico, sole e terrorizzate (qui); abbiamo poi fatto un viaggio indietro nel tempo, durante la Seconda guerra Mondiale (qui); ci siamo infine risvegliate in un mondo popolato di mostri assetati di sangue che volevano sbranare i nostri corpi, in un fantasy al cardiopalma (qui e qui)! 
Con "In capo al mondo" siamo ai giorni nostri, immerse nella natura mozzafiato e incontaminata dei boschi lussureggianti del Montana. In questa nuova eccitante avventura i nostri protagonisti, prima di poter affrontare le rapide vorticose del loro cuore, dovranno vedersela con un pericolo molto più reale e minaccioso: un temibile criminale in fuga, un survivalista che si nasconde nelle vaste foreste dopo aver lasciato dietro di sé una scia di morte e sangue. 

Quando il giovane Jason, padre amorevole e teneramente apprensivo della spumeggiante Maggie, decide di regalare alla figlioletta di otto anni la vacanza dei suoi sogni — ovvero un soggiorno in campeggio nel selvaggio Montana — non immagina che sta per subire uno scossone tale da far tremare le fondamenta stesse della propria esistenza. L'incontro con l'affascinante ranger Ben Hettler lo porta a prendere coscienza di desideri a lungo sopiti e troppo forti per continuare a ignorarli ancora. Jason è davvero giovane e, nonostante sia un genitore, è totalmente inesperto di relazioni amorose. Da quando è rimasto solo ad accudire la sua bambina, Maggie è diventata la sua unica priorità. Per se stesso non ha più nemmeno un attimo di tempo — si divide infatti tra il lavoro e la bambina. Finché un viaggio dall'altra parte del paese lo mette di fronte a un uomo stupendo, e il suo cuore inizia a battere a un ritmo fino ad allora sconosciuto. 
Tutto sembra svolgersi come nel più classico degli incontri: i due uomini si vedono, rimangono folgorati l'uno dall'altro e volano verso il lieto fine. Invece, beh, non hanno fatto i conti con il drammatico rapimento di Maggie da parte di uno squilibrato assassino, che porterà Jason e Ben in una caccia all'uomo all'ultimo respiro! 
Vivremo dunque pagine adrenaliniche e ad alto tasso emotivo, con picchi di tensione piuttosto elevati. Da qui in avanti, il racconto cede il posto alla parte più drammatica e avvincente della storia. 
Giustamente, secondo noi, la scintilla che è scoccata tra Jason e Ben non ha modo di alimentare un fuoco appena nato: l'estenuante ricerca di Maggie, il terrore di Jason e della bimba stessa richiamano l'attenzione del lettore su questo aspetto, non concedendo spazio ad altro. Sarà solo quando Maggie potrà riabbracciare il padre che i due uomini potranno concedersi la libertà di sperare in qualcosa di concreto per se stessi. 
Tuttavia, non sarebbe del tutto esatto considerare "In capo al mondo" come un romance puro, in quanto lo spazio dedicato alla relazione tra i due uomini scivola verso la parte finale del libro, in modo piuttosto affrettato. Certo, l'evento traumatico che avvicina i due uomini non si può ignorare. Quando si vivono determinate esperienze, le percezioni e le basi stesse su cui si fonda la nostra vita possono cambiare radicalmente, e da anime profondamente romantiche quali siamo, ci è mancato proprio l'approfondimento emotivo della loro relazione. C'è la passione e c'è l’amore. Ma è come se queste emozioni fossero state buttate in un calderone già straripante di altre violente emozioni. Magistrale la prima parte della storia, più in sordina la seconda. Non vogliamo spaventarvi, però. Jason e Ben, insieme alla piccola Maggie, avranno il loro lieto fine e sarà degno di una favola. 

In sintesi, il nostro consiglio per poter apprezzare pienamente il libro è di approcciarvi alla lettura con la consapevolezza che vivrete soprattutto momenti elettrizzanti e colmi di tensione, con alcune scene very hot e una spruzzata di romanticismo. 

Nessun commento:

Posta un commento