Let's talk about books

Recensione: "Attraverso il fuoco" (Serie Inferno e ritorno #1) di Felice Stevens

Titolo: Attraverso il fuoco
Titolo originale: A Walk Through Fire 
Serie:  Inferno e ritorno #1
Autrice: Felice Stevens 
Trad.: Ilaria D'Alimonte
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Contemporaneo
Pagg.: 325
Data di uscita: 30 aprile 2020
Prezzo: € 4,99 
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon

Sinossi 
Anni dopo essere fuggito da una famiglia affidataria violenta, Asher Davis si sente ancora in colpa per aver abbandonato i fratelli acquisiti. Si è creato la fama di essere un avvocato spietato e potente. Ha raggiunto la vetta del successo contro ogni aspettativa, costruendosi una vita di potere e controllo e prendendosi tutto ciò che desidera.
Il dottor Drew Klein si è sempre incolpato per la morte dei genitori e si è ritirato in un guscio di solitudine, limitandosi ad attraversare passivamente i vari momenti della vita. Dopo un disastroso e breve matrimonio, Drew abbandona la carriera come chirurgo plastico per fondare una clinica per giovani ragazzi maltrattati. Questa decisione avrà più ripercussioni di quelle che avrebbe mai potuto immaginare, soprattutto quando il misterioso e sensuale Ash Davis si offre come volontario.
Anche se Drew non è gay, Ash si sente inspiegabilmente attratto da lui. Giura a se stesso di portarselo a letto e poi dimenticarsene, come fa con qualsiasi uomo. Tuttavia, la natura dolce e premurosa di Drew e la sua inaspettata passionalità colpiscono e spaventano Ash, che mette in dubbio il proprio diritto alla felicità. E quando Ash fa amicizia con un giovane maltrattato che involontariamente mette in pericolo la clinica, minacciando la sicurezza di Drew e della sua adorata nonna, Ash scopre che non c’è nulla che non sacrificherebbe per proteggere quell’amore che non avrebbe mai pensato di trovare. 

Recensione 

Il cuore vuole ciò che vuole, il resto non gli importa
Emily Dickinson

Non importa quanto spesso proviamo ad allontanarci da ciò che il cuore reclama, anche quando ogni aspetto della nostra persona o della nostra stessa vita rema per prendere una direzione diversa: non si può sfuggire a lungo ai desideri di un cuore trepidante. 

Prima di accingerci a scrivere le nostre riflessioni, abbiamo avuto bisogno di tempo per elaborare e sciogliere il groviglio di emozioni che le pagine intense e toccanti di questo romanzo hanno suscitato dentro di noi. Ci sono libri che pizzicano corde particolarmente sensibili del nostro animo, e questo è uno di quelli. "Attraverso il fuoco" non è solo la storia di due uomini profondamente diversi, che si rendono conto di quanto possono stare bene insieme. È un libro che ci parla anche di amicizia, di famiglie, di negazione e accettazione, di paura e coraggio, di amore e rinascita. 

Asher Davis è un avvocato di successo, un uomo estremamente cinico e arrogante, abituato a ottenere tutto ciò che vuole — che sia un uomo nel suo letto o la vittoria di una causa. Ma, dietro quella maschera che ostenta al mondo, si nasconde davvero una persona glaciale e arida? Cosa cela nel profondo del cuore? Quale tormento tiene saldamente in pugno le sue azioni e i suoi sentimenti? Coloro che hanno incrociato il suo cammino sono stati annientati dalla sua personalità dominante... finché, un giorno, i suoi occhi non incontrano quelli del dottor Drew Klein, e nulla potrà più essere come prima. 
La bontà e la gentilezza di Drew sono troppo genuine e allettanti per lasciare Ash indifferente, anche se all'inizio non fa mistero di voler aggiungere il dottore all'infinita collezione di uomini da una botta e via. 
Ma il dottore non è un uomo come gli altri. 
Innanzitutto è etero — forse, probabilmente, ma può anche darsi di no —; in secondo luogo ha una vita abbastanza incasinata tra un divorzio lampo e la realizzazione del centro per ragazzi maltrattati che sta cercando, con tutte se stesso, di aprire. Chi ha tempo per gestire l'improbabile attrazione nei riguardi di un uomo così superficiale come Ash Davis? Eppure... c’è qualcosa in lui che lo chiama e a cui Drew non riesce a resistere. Perché negli occhi dell'avvocato ha scorto una vulnerabilità talmente cruda da non riuscire a scacciarne l'immagine dalla propria mente. E così il desiderio di approfondire la conoscenza con Ash lo spinge a ignorare i continui avvertimenti dei suoi migliori amici e della sorella che ama moltissimo. 
Come mai tutti si sentono costantemente in diritto di dover dire la loro sulla sua vita? È vero, ha compiuto degli errori, ma come chiunque altro, del resto. Quindi perché sono tutti così determinati a dirgli cosa fare e come comportarsi? 
L'unica che sembra essere dalla sua parte è Nana, la nonna materna. Un personaggio meraviglioso, Nana, che ci riporta in un battito di ciglia al tragico periodo della Seconda Guerra Mondiale, dimostrando che con la forza e il coraggio è possibile affrontare, un giorno dopo l'altro, l'atroce dolore della perdita, e che quando l'amore bussa alla tua porta, è concesso accoglierlo e permettergli di aiutare a guarire un'anima spezzata. Il peso della sua sofferenza e della sua incredibile e incrollabile passione per la vita sarà linfa vitale e balsamo sulle profonde ferite di Ash. 

Felice Stevens è stata bravissima nel delineare il personaggio di Asher, nel trasmettere il suo tormento debilitante così come la determinazione a voler abbracciare una felicità a lungo negata e soppressa. Siamo piuttosto certe che il personaggio di Ash sia per lei il più sentito e amato. 
Non ci vergogniamo di ammettere che nella parte finale del libro abbiamo versato calde lacrime: mai titolo di una serie — Through the Hell and back, All’Inferno e ritorno — ci è sembrato più appropriato. Felice Stevens ha creato una storia tormentata e struggente e, proprio come suggerisce il titolo, Ash e Drew dovranno attraversare le fiamme di un immaginario fuoco distruttore per poter risorgere dalle proprie ceneri, per uscirne più forti, più consapevoli e profondamente e inesorabilmente innamorati l'uno dell'altro.
Ora però, abbiamo BISOGNO di leggere il secondo volume... tipo subito! Per favore?!

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram