Let's talk about books

Recensione: "Il Natale del Texas" (Serie Texas #5) di R.J. Scott

Titolo: Il Natale del Texas
Titolo originale: Texas Christmas
Serie: Texas #5
Autrice: R.J. Scott 
Traduzione: Rita Demaria
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Contemporaneo
Pagg.: 200 
Prezzo: € 4,99
Data di uscita: 5 novembre 2019 
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon 

Sinossi 
Perseguitato da un passato che non sembra intenzionato a lasciarlo, Liam trova finalmente un porto sicuro al Double D. Lavorando con i cavalli di Jack, sotto la guida sicura di Robbie, Liam cerca di sfuggire a ricordi talmente dolorosi da lasciare il segno... ma quando Marcus piomba nella sua vita, tutto sembra ribaltarsi, e Liam scopre che la strada verso la felicità passa anche attraverso l’imprevedibile.

Intanto, la famiglia di Jack e Riley si allarga: tra crisi adolescenziali, pannolini, tate e gli sforzi della coppia per adottare il piccolo Max, si dimostra più unita che mai, mentre l’amore tra il cowboy e il petroliere diventa ogni giorno sempre più profondo, nonostante le difficoltà. 

Recensione 
Con "Il Natale del Texas", quinto volume della serie Texas di R.J. Scott, edito da Triskell Edizioni, ritorniamo di nuovo con grande gioia nel Texas della meravigliosa famiglia Campbell-Hayes, la quale ancora una volta ci incanta con il suo immenso amore. 

Jack e Riley sono sempre più innamorati: tra di loro la passione che ci ha travolto nel primo libro non si è affievolita, anzi, è diventata sempre più intensa e profonda. Una passione dettata non più soltanto dall’attrazione che i due continuano a provare — e che li rende magici in ogni attimo consumato nell'intimità — ma anche da quella famiglia che sono riusciti a creare con impegno e tenacia, superando ogni ostacolo che si è frapposto tra loro e i bambini. 
Anche in questo volume dovranno abbatterne uno — quello che li divide da Max, il bambino affetto da autismo del quale si sono innamorati a prima vista nel libro precedente. Dovranno vincere forse la sfida più difficile: affrontare milioni di scuse assurde, che però non fanno per nulla demordere i nostri due papà, i quali pur dovendo dividersi tra lavoro e altri tre figli sentono che solo con Max potranno rendere la loro famiglia davvero perfetta. 

Se nel primo volume questi due uomini ci hanno fatto sognare grazie all'inizio del loro amore, nei successivi, e soprattutto in questo, ci ruberanno il cuore perché li vedremo nelle vesti di papà e papo, sempre pronti a mettere i bambini al primo posto, tra notte insonni, cambi di pannolini, pappe e tra i primi malanni di Connor e Lexie, i due gemellini appena nati. 
Ma c'è tantissimo amore anche per Hayley — che ormai ha dodici anni e che si trova alle prese con il primo batticuore — e, appunto, anche per Max, con le sue necessità e il desiderio di Jack e Riley di creare per lui un luogo perfetto: la famiglia che non ha mai avuto e che lo proteggerà e lo amerà per sempre. 
Jack e Riley erano bellissimi insieme ne "Il cuore del Texas" (ne abbiamo parlato qui) e adesso lo sono ancora di più con i loro bambini, simbolo di quel legame che li unisce e continua a crescere talmente tanto da farci sospirare, ridere e sorridere nella loro familiare quotidianità. 

Ma la famiglia Campbell-Hayes non si ferma qui ed è sempre pronta ad accogliere nuovi membri; questa volta sarà il turno di Liam Frazier, il ragazzo che Jack aveva già preso in prova come aiutante nel Double D. In questo libro scopriremo cosa lo ha spinto a lasciare la sua vecchia vita e quello che ha subito quando era ancora un adolescente. Grazie a Marcus, il dottore che si è occupato della maternità surrogata di Jack e Riley e che è diventato un nuovo e caro amico della coppia, Liam imparerà nuovamente a fidarsi e scoprirà cosa vuol dire amare, essere amato e sentirsi al sicuro. Avremo quindi una nuova storia d'amore che ci farà spasimare grazie a due dolcissimi giovani uomini. 

E naturalmente ritroveremo anche tutti gli altri personaggi che abbiamo conosciuto e amato nei volumi precedenti della serie: Robbie e Eli sempre più innamorati, Beth e Steve nuovamente genitori, e tutta la gioia che unisce ogni membro biologico o acquisito e che rende i protagonisti della serie Texas un'unica e grande famiglia. 

È vero, avrò ripetuto centomila volte la parola famiglia, ma la storia di Jack e Riley è questa: la loro realtà è la loro famiglia, che cresce di pari passo con il loro amore. Una famiglia che protegge e accoglie, che non teme alcun pericolo, che è sempre pronta a combattere e i cui membri si sostengono gli uni con gli altri. Perché Jack e Riley sono così e il loro amore è grande come... il Texas.
Bellissimo libro, bellissima serie, che consiglio senza alcuna remora.

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram