Let's talk about books

Recensione: "Test of valor - Edizione italiana" (Serie Valor #2) di Keira Andrews

Titolo: Test of valor - Edizione Italiana
Titolo originale: Test of valor
Serie: Valor #2
Autrice: Keira Andrews 
Traduzione: Ilaria D'Alimonte
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Contemporaneo
Pagg.: 270
Data di uscita: 2 ottobre 2019 
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon 

Sinossi 
Sono liberi dalla Casa Bianca, ma il loro amore proibito potrà sopravvivere nel mondo esterno?

Ora che suo padre non è più presidente, il ventiduenne Rafa Castillo può finalmente stare insieme all’ex agente dei servizi segreti Shane Kendrick. Shane ha rinunciato alla sua carriera per Rafa, nonostante i suoi colleghi abbiano messo in dubbio la sua sanità mentale e la sua moralità. Ansiosi di sfuggire a domande e pregiudizi, i due si sono creati una nuova vita insieme in Australia: anche se Shane si dibatte tra gli incubi e il suo istinto iperprotettivo e Rafa affronta le proprie insicurezze, sono più innamorati che mai.
Ora devono solo sopravvivere a una visita dell’ex presidente e di sua moglie.
I genitori di Rafa non approvano affatto la sua relazione con un quarantenne e sono determinati a farlo ragionare. Non capiscono come il loro figlio possa essere felice con un uomo più anziano, e dubitano delle buone intenzioni di Shane. Rafa e il suo compagno vorrebbero solo una vita normale insieme; ma quando all’improvviso si trovano a lottare per la sopravvivenza, devono anche dimostrare che la forza del loro amore può sconfiggere qualsiasi minaccia.

Questo gay romance di Keira Andrews è il volume conclusivo della duologia Valor. Anche il primo libro, Valor on the move, è pubblicato in Italia da Triskell Edizioni. 

Recensione 
Quando, circa un anno fa, ci siamo imbattute in "Valor on the move" (ne abbiamo parlato qui), non abbiamo potuto fare a meno di innamorarci della tenera goffaggine e della solitudine del giovane Rafael Castillo, ultimogenito di una famiglia a dir poco importante. Già, perché suo padre altri non è che il presidente uscente degli Stati Uniti d'America. Abbiamo parteggiato per il solido e protettivo Shane Kendrick, guardia del corpo assegnata al giovane, nonostante la loro evidente differenza d'età. Abbiamo sospirato sognanti allo sbocciare di un amore ostacolato da mille impedimenti e, alla fine del libro, abbiamo lasciato i due uomini in procinto di iniziare la loro vita insieme nella rossa terra australiana. Confessiamo che, nell'attesa di poter leggere "Test of valor", libro conclusivo della dilogia Valor, abbiamo fantasticato a lungo sul 'e vissero felici e contenti'. Rafa sarebbe finalmente sbocciato lontano dalle restrizioni della Casa Bianca e da due genitori accentratori? Shane sarebbe riuscito a mantenere un posto speciale nel cuore del suo giovane amante? 
Nonostante i suoi ventidue anni, ci rendiamo sempre più conto che Rafa ha le idee ben chiare su quello che desidera e sulla persona che vuole al proprio fianco. Abbiamo apprezzato particolarmente la veridicità degli atteggiamenti dei personaggi, anche se possono far storcere il naso in alcune occasioni. 
Rafa mostra tutta la sfrontatezza della sua età, quel convincimento assoluto di poter essere e fare qualunque cosa. Nella sua precoce maturità non evita di rivelare atteggiamenti a volte adolescenziali che, se da un lato possono irritare il lettore, dall'altro possono essere giustificati ricordando appunto quanto, in realtà, sia giovane la sua età.
Shane, dal canto suo, è un uomo che ha vissuto molteplici esperienze — sia personali sia lavorative — che ne hanno forgiato il carattere e la personalità. Il bisogno di difendere Rafa è non solo il risultato degli anni trascorsi nei servizi segreti, ma equivale anche alla necessità di proteggere l’uomo che ama; sebbene questo significhi doverlo proteggere proprio da lui, dagli incubi che lo lasciano spossato e tremante, dal terrore che qualcuno possa nuovamente ferire il suo giovane compagno. 
Nonostante il desiderio, più o meno acceso, da parte del lettore di scuotere i genitori di Rafa — un po' violentemente in alcuni momenti —, ci rendiamo conto che ciò che dicono e fanno è dettato dall'amore verso il figlio più piccolo. Certo, a volte, ci vanno giù sferzanti con commenti e azioni, ma in tutta onestà, e nelle vesti di mamme, non ce la sentiamo di giudicarli duramente. Quale genitore degno di questo nome non si preoccuperebbe sapendo il figlio dall'altra parte del globo, insieme a un uomo tanto più grande di lui — di cui conoscono poco o nulla, a parte un suo probabile coinvolgimento emotivo — che avrebbe dovuto avvicinare il ragazzo soltanto per proteggerlo? Lo stesso Shane è consapevole di questi timori, mostrando quella maturità che, come dicevamo, manca ancora a Rafa.
Ci è rimasto molto di più l’amaro in bocca per la reazione degli ex colleghi di Shane. Avendo apprezzato la sua irreprensibilità nel corso degli anni, loro, sì, avrebbero dovuto dargli almeno un po' di credito invece di sbranarlo come se fosse il peggiore dei delinquenti! 

In "Test of valor" ci sono svariate scene hot che, vuoi per il numero abbondante vuoi per un linguaggio eccessivamente spinto che mal si accorda ai due personaggi, fanno un po' rimpiangere le atmosfere dolci e per certi versi timide che tanto abbiamo amato nel primo volume. Però, a dispetto di ogni singolo ostacolo, Shane e Rafa ci mostreranno che l’amore che li unisce è davvero resiliente. Shane dovrà lavorare molto su se stesso per cercare di affidarsi a Rafa, donandogli non soltanto il proprio cuore ma anche le paure, e dovrà aver fede che il suo ragazzo sarà forte abbastanza da accoglierle senza esserne schiacciato. Rafa, da parte sua, dovrà imparare ad avere più fiducia in se stesso e nelle proprie capacità. Insieme impareranno che uno è il punto di forza dell’altro, regalandoci una storia in cui il senso di appagamento è avvolgente e la coesione familiare, magari non sempre perfetta, è molto forte e presente. 
Ed è proprio questo che ci ha reso felici e contente, perché Keira Andrews è riuscita a donarci ciò che desideravamo: la quotidianità di una coppia che si sta consolidando. 

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram