Let's talk about books

Recensione: "L'ultima sfida" (Serie Thirds #10) di Charlie Cochet

Titolo: L'ultima sfida
Titolo originale: Tried and True 
Serie: THIRDS #10
Autrice: Charlie Cochet 
Trad.: Emanuela Graziani 
Editore: Triskell Edizioni 
Genere: Paranormal
Pagg.: 340
Prezzo: € 5,99 
Data di uscita: 30 agosto 2019
Link per l'acquistoTriskell - Amazon

Sinossi 
Quando l’agente dei THIRDS Dexter J. Daley ha conosciuto il Caposquadra Sloane Brodie, non avrebbe potuto immaginare che andare a sbattere contro il suo nuovo partner – letteralmente – avrebbe scosso entrambi i loro mondi. Adesso, a distanza di quattro anni da quel momento, hanno affrontato pericoli, combattuto battaglie sia personali che professionali… e si sono innamorati profondamente. Il loro matrimonio finalmente è all’orizzonte, e sono pronti a stare insieme e a rendere ufficiale il loro legame. Purtroppo, proprio quando inizia il conto alla rovescia per il gran giorno, un nemico dichiara guerra ai THIRDS…
Con la loro famiglia in pericolo, Dex e Sloane vengono messi alla prova su quanto siano disposti a sporcarsi le mani per salvare quelli a cui vogliono bene. E mentre vengono svelati dei segreti e un tradimento sconcertante, Dex e Sloane devono fare appello alla loro famiglia della Destructive Delta per il gran finale, per mettere fine all’organizzazione segreta responsabile di tanta devastazione.
Dovranno schivare un sacco di proiettili lungo la via per l’altare ma, con la felicità a portata di mano, sono determinati ad arrivarci a qualunque costo... 

Recensione 
“Dex!”
Sloane lo squadrò attentamente. Oh cazzo, no. “Tu?” Rimase a bocca aperta mentre il biondino si rialzava imprecando e maledicendo tutti.
“Non scoppiare di gioia,” brontolò Dex, passandosi una mano sui vestiti.
Non era possibile. “Ci deve essere un errore.”
“Cerca di commentare nella tua mente. È meno imbarazzante.” 

Ve lo ricordate il primo incontro di Dex e Sloane, dove tutto ebbe inizio — esattamente dieci libri fa —, complice un certo pacchetto di patatine al formaggio e un orso teriano piuttosto seccato?
Ricordate com’erano i nostri eroi in quelle primissime pagine? Uomini tutti di un pezzo, con pochissime emozioni allo scoperto. Vittime, chi più chi meno, di allergie affettive. 
Sloane era un giaguaro allo sbando, perso nel devastante dolore della perdita. Diciamocelo, era a dir poco un uomo emotivamente stitico! Dex, invece, nonostante il suo umorismo sfacciato e l’atteggiamento perennemente insolente, si muoveva intorno a Sloane come in punta di piedi, attento a non far scappare l’uomo di cui si era inesorabilmente innamorato con tutto se stesso. 
Abbiamo seguito nel tempo le loro vicissitudini, le vite sempre in bilico. Ci siamo innamorate insieme a loro, abbiamo sospirato, lottato, gioito, inveito, ci siamo commosse e abbiamo fangirlato come ragazzine! Abbiamo conosciuto ogni membro della squadra e siamo entrate nelle case delle loro famiglie. Inutile dire che ci siamo affezionate loro nello stesso totalizzante modo con cui Dex ha imparato ad amarli, a considerarli parte integrante della sua famiglia. 

Famiglia: una parola che riveste un grande significato per Charlie Cochet. Ne "L’ultima sfida" la menziona ben 64 volte! Rimarcandone l’importanza e quanto ogni singolo personaggio della serie Thirds sia un membro essenziale e fondamentale, non soltanto una comparsa di questo fantastico mondo creato da un’autrice appassionante e creativa. 
Nel corso dei libri, abbiamo adorato particolarmente lo stretto rapporto che lega Maddox, un grande padre adottivo, a Dex e Cael. E abbiamo amato il rapporto profondo che condividono i due fratelli: il loro modo di scherzare, di litigare, subito seguito dal desiderio di far pace perché non riescono a rimanere arrabbiati l'uno con l’altro e, soprattutto, non riescono a stare separati. 

Questo libro, che segna la fine della serie Thirds, è un profluvio di emozioni. Sono ormai lontani i tempi in cui Dex e Sloane giravano attorno ai loro sentimenti; lontani i tempi in cui noi lettori facevamo un tifo smodato per Cael e il suo amore, apparentemente non corrisposto, per il brontolone del gruppo; lontani i tempi in cui Seb e Houdson hanno preso i nostri cuori, li hanno stritolati e ce li hanno resi tutti stropicciati; lontani i tempi in cui Hobbs e Calvin ci facevano quasi imprecare di fronte alla loro paura di lasciarsi avvolgere dall’amore. Ne "L’ultima sfida" avremo ancora la sensazione di vivere sul filo del rasoio, non temete. C’è una talpa da stanare, un leader psicopatico da affrontare e sconfiggere, situazioni al cardiopalma ma, sopra ogni cosa, avremo tantissimo amore. Un amore che ormai ha sbriciolato qualunque barriera passata e che ha investito tutti i nostri personaggi, indistintamente — persino Ash sembra ormai più il cucciolo Simba che il leone spaventoso e sempre arrabbiato che abbiamo conosciuto qualche centinaio di pagine addietro. 

Dex e Sloane sono all’apice del loro amore. Finalmente, dopo luuuunghe peripezie, assisteremo al matrimonio dell’anno! E, fidatevi, un matrimonio così non lo avete immaginato nemmeno nei vostri sogni più folli!
Certo, ogni pagina che ci avvicinava alla conclusione di quest’ultimo volume era una pagina sofferta. Ebbene, per tutti coloro che non sono pronti a dire addio a questi straordinari ragazzi, Charlie Cochet ha pronte nuove storie nella serie spin-off Tin — e si prospettano adrenaliniche tanto quanto quelle che stiamo salutando. Ci saranno nuovi amori di cui non vediamo l’ora di leggere: chi lo avrebbe detto che il peperino Austen si sarebbe innamorato proprio di Zach, quell’orso teriano che tanto ci ha fatto sorridere nel primo volume dei Thirds, "Costi quel che costi"? 
Quindi, sì, abbiamo letto questo libro con un senso di inevitabile perdita, ma siamo eccitate all’idea di poter sfogliare — speriamo quanto prima — la nuova serie, certe che ci farà innamorare ancora una volta.

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram