Let's talk about books

7/29/2019

Recensione: "Punto di rottura" (Serie Turning Point #2) di N.R. Walker

by , in
Titolo: Punto di rottura
Titolo originale: Breaking Point 
Serie: Turning Point #2
Autrice: N.R. Walker
Trad.: Grazia Di Salvo
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Contemporaneo
Pagg.: 300
Data di uscita: 18 luglio 2019
Prezzo: € 5,99 
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon

Sinossi 
Una lotta per ciò che è giusto si trasforma in una lotta per la vita.

Mentre il senso di colpa lo tormenta, il mondo di Matthew Elliott inizia ad andare fuori controllo. Più lui cerca di tenere duro, più tutto gli scivola via tra le dita, senza che riesca a impedirlo.

Dopo essersi introdotto nell'ambiente dei combattimenti clandestini nelle gabbie, Matt inizia a lottare per ciò che è giusto. Più ne resta coinvolto, più il senso di colpa lo consuma – più dolore si fa infliggere per espiare la sua colpa – e presto si ritrova a combattere per qualcosa di più della giustizia.

Lotta per amore.
Lotta per la sua vita. 

Recensione 
Quando, in primavera, abbiamo letto “Punto di non ritorno” (qui), primo volume della serie Turning Point, è scattata una scintilla immediata tra noi e i due protagonisti. Ci siamo perdutamente innamorate di Matt e Kira, al punto da rileggere la loro storia più volte in brevissimo tempo, andando alla ricerca di quante più informazioni possibili sui restanti due libri che ne compongono la trilogia. Per cui, quando abbiamo avuto tra le mani “Punto di rottura”, sapevamo a cosa saremmo andate incontro. Più o meno. All'incirca. Quasi. Non proprio. Ok, pensavamo di essere preparate e invece non lo eravamo proprio per nulla! 

Questo sofferto, soffertissimo libro ci ha trascinato, pagina dopo pagina, nelle profondità più oscure di Matt. Abbiamo sentito sulla nostra pelle ogni pugno e calcio incassati dall’ex detective. Abbiamo percepito gli occhi gonfi e la vista sfocata ai margini, perché siamo state colpite al volto con violenza. Ogni respiro spezzato usciva dalle nostre labbra al ritmo accelerato del nostro cuore, per la rabbia, la paura, il dolore… l’amore. L’amore totalizzante per Kira. Un amore talmente profondo da spingere Matt a sopportare qualsiasi sacrificio — qualunque cosa pur di proteggere l'uomo che ama. Perché Kira è la sua ragione di vita. Pensare che sia stato vittima di torture a causa del suo lavoro come poliziotto, accusare se stesso e biasimarsi per non aver impedito tanta sofferenza, e non darsi alcuna assoluzione faranno precipitare Matt in una serrata spirale di autodistruzione. 

Davvero, è stato difficile mantenere un distacco emotivo sufficiente a proseguire la lettura; è stato impossibile evitare che il nostro cuore venisse stritolato in una morsa per poi esserne risputato fuori a brandelli. 
E, sussurrandolo piano piano, vi confessiamo che Fede ha fatto una cosa da molti giudicata oltraggiosa, orripilante, vietata! Non sopportando più la discesa agli inferi di Matt, è andata direttamente alla fine del libro: un click sul dispositivo, et voilà! Servito l’ultimo capitolo. 
Confessate: quanti di voi non lo hanno fatto almeno una volta nella vita?  
Ma il peccato di Fede non si è limitato a questo. Dopo aver capito quanto accaduto, ha iniziato a leggere le pagine a ritroso, capitolo per capitolo, manco avesse tra le mani un manga!
Manu desidera esprimere la sua solidarietà a tutti i lettori che, come lei, stanno storcendo il naso per questo sacrilegio letterario. 

Come era già successo con “Punto di non ritorno”, N.R. Walker ci ha decisamente stupito creando situazioni destabilizzanti, che hanno portato il nostro battito cardiaco alle stelle. Abbiamo raggiunto il fondo con Matt, siamo andate talmente in profondità che risalire in superficie sembrava impossibile, con un lontano raggio di luce — via via più tenue e flebile — a illuminare il cammino. 
Sarà sufficiente quella luce proveniente dall'anima di Kira a permetterci di riemergere? Sarà sufficiente il calore di quell'amore, che suo malgrado Matt sta spingendo via, a scacciare il gelo che si sta impadronendo del suo cuore?
Leggere questo libro è stato come ritrovarsi paralizzati davanti alla forza dirompente di un ciclone guardando il susseguirsi degli eventi con una sorta di fascinoso orrore: sei terrorizzato da ciò che sta accadendo, ma allo stesso tempo non riesci in alcun modo a distogliere lo sguardo. Poi, quando hai raggiunto quel punto di rottura dove non c’è ritorno, mentre boccheggi per il dolore insieme al protagonista, arriva una prima boccata d’aria fresca: puoi finalmente tornare a respirare con gli occhi umidi di lacrime. 

Ma “Punto di rottura” non è solo la storia di Matt e Kira. Vi si incontrano uomini che, a causa del loro aspetto imponente e per l’atteggiamento intimidatorio, farebbero fuggire la maggior parte delle persone. Eppure, il mondo non è diviso nettamente in buoni e cattivi, e lo abbiamo capito una volta di più vivendo insieme a Matt la sua nuova quotidianità. 
Sal e Yumi, i genitori di Kira, ci avevano conquistato già nel primo volume, ma ora li amiamo incondizionatamente, perché sono due personaggi semplicemente meravigliosi; due genitori che ogni figlio vorrebbe avere al proprio fianco. Inoltre, è anche merito loro se Kira è l’uomo fantastico che abbiamo imparato ad apprezzare e amare insieme a Matt. 

Oh, Kira! Era impossibile che Matt non si innamorasse della tua dolcezza, del tuo essere presente senza essere mai invadente, della tua lealtà assoluta, della tua integrità. Soprattutto, era impossibile che non si lasciasse avvolgere dalla forza salda del tuo amore. 
Tu e Matt ci avete fatto sudare le proverbiali sette camicie in queste pagine, e non vediamo l’ora di potervi ritrovare finalmente in pace con il passato e pronti per iniziare un nuovo futuro, perché quando ci si imbatte in un amore come il vostro non si vorrebbe mai leggere la parola fine.
7/29/2019

Scaffale Rainbow #12

by , in
Titolo: I racconti di San Francisco
Titolo originale: Tales of the City 
Serie: Tales of the City 
Autore: Armistead Maupin
Trad.: V. Guani, E. Humouda
EditoreBUR Biblioteca Univ. Rizzoli
Genere: Narrativa 
Pagg.: 480
Prima pubblicazione: 14 gennaio 2004
Pubblicazione ebook: 2014
Prezzo cartaceo: € 13,00
Prezzo ebook: € 4,99
Link per l'acquistoIbs - Ibs ebook 

Sinossi 
La venticinquenne Mary Ann Singleton decide di abbandonare la sonnolenta e noiosa Cleveland e le soffocanti attenzioni dei genitori per trasferirsi a San Francisco, la libera e disinibita città-simbolo degli anni Settanta. Mary Ann trova un appartamento al 28 di Barbary Lane, in un condominio popolato da personaggi bizzarri, a partire dalla padrona di casa, affittacamere e coltivatrice di marijuana. Tra crisi esistenziali, problemi di cuore, droghe più o meno leggere e sperimentazioni sessuali senza limiti di genere, l'eroina dei racconti di San Francisco si ritrova coinvolta in una girandola di avventure urbane dai colori psichedelici, a rincorrere trasgressioni e piaceri che solo la metropoli californiana è in grado di offrire. Pubblicati sul "San Francisco Chronicle" a partire dal 1976, questi racconti sono un classico della letteratura americana da oltre trent'anni. 

Titolo: Tales of the City. L'autunno di Mary Ann 
Titolo originale: Tales of the City 
Serie: Tales of the City 
Autore: Armistead Maupin 
Trad.: V. Guani, E. Humouda 
EditoreBUR Biblioteca Univ. Rizzoli 
Genere: Narrativa, LGBT, Queer fiction 
Pagg.: 325 
Prima pubblicazione: 4 giugno 2019 
Prezzo cartaceo: € 13,60 
Prezzo ebook: € 8,99 
Link per l'acquisto: Amazon - Ibs 

Sinossi
Sono passati vent'anni da quando Mary Ann Singleton ha lasciato marito e figlia a San Francisco per inseguire il sogno di una carriera televisiva a New York. Ora, però, alcuni tragici eventi l'hanno riportata nella città della sua giovinezza, al 28 di Barbary Lane, dove ancora vive il suo più vecchio amico, il giardiniere Michael "Mouse" Tolliver, felicemente accasato con un uomo molto più giovane. A cinquantasette anni, Mary Ann si rifugia nella casa della coppia e fa il punto sugli errori che ha collezionato fino a quel momento. Presto, grazie a Facebook e a qualche vecchio amico, comincia a riprendere i contatti con la sua vecchia vita. Ma San Francisco è cambiata, ed è cambiata anche lei, che ora ha bisogno di ritrovare la sua casa, di scegliere la sua vera famiglia. Finché il passato non torna a tormentarla in un modo che non avrebbe mai immaginato. 

Armistead Maupin biografia 
È l’autore del romanzo Una voce nella notte, pubblicato da Rizzoli nel 2001, e dei sei popolarissimi volumi dei Tales of the City, apparsi sulle colonne del San Francisco Chronicle a partire dal 1976, che lo hanno consacrato dapprima come raffinato autore di nicchia del mondo gay, poi come vera e propria icona letteraria dell’America contemporanea. In Italia, Rizzoli ha pubblicato Racconti di San Francisco (2002), Nuovi racconti di San Francisco (2003) e Ritorno a San Francisco (2005). Con Rizzoli nel 2019 pubblica Tales of the city. L'autunno di Mary Ann.

7/29/2019

Recensione: "Sani e salvi" (Serie Twist of Fate #2) di Lucy Lennox & Sloane Kennedy

by , in
Titolo: Sani e salvi
Titolo originale: Safe and Sound
Serie: Twist of Fate #2
Autrici: Lucy Lennox & Sloane Kennedy
Trad.: Andrea Dioguardi
Editore: Triskell Edizioni 
Collana: Rainbow
Genere: Contemporaneo 
Pagg.: 350 
Prezzo: € 5,99 
Data di uscita: 3 agosto 2019
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon

Sinossi 
È da una vita che affogo. Pensavo che non avrei mai trovato qualcuno che capisse cosa provo… 
Aiden Vale, conclamato casanova, ha tutto ciò che si può desiderare: è bello, ha una carriera di successo, è ricco sfondato e tutti gli uomini si gettano ai suoi piedi… consapevoli che si tratterà solo dell’avventura di una notte. L’ultima cosa di cui ha bisogno è un legame profondo che lo porti ad aprirsi più del previsto. Eppure, quando entra in gioco il destino, Aiden si innamora di qualcuno che rischia di abbattere tutte le sue barriere, un ragazzo che cela un segreto doloroso. 

Ho finalmente l’occasione di tornare a essere libero. Alla libertà non rinuncerò mai più…
Ash Valentine vuole solo una via d’uscita e l’ultima cosa di cui ha bisogno è un altro uomo che controlli ogni aspetto della sua vita. Alla disperata ricerca dei soldi che gli servono per scappare dal compagno violento, Ash accetta un lavoro temporaneo in un bar della zona. Non si aspetta di stringere nuove amicizie, né soprattutto di conoscere l’enigmatico e affascinante Aiden Vale, un cliente abituale del bar, che lo ricopre di gentilezze.
Timoroso di tornare a dipendere in tutto e per tutto da qualcun altro, Ash rifiuta a più riprese le offerte di aiuto di Aiden. Ma quando capisce che dietro la volontà di Aiden di salvarlo si nasconde ben altro, Ash inizia a chiedersi se non si sia imbattuto in qualcuno altrettanto bisognoso di aiuto. 

So che mi vuole salvare, ma se fosse lui a dover essere salvato?
Mentre l’incerta amicizia si evolve, alcuni segreti reconditi tornano in superficie: tra l’atteggiamento iperprotettivo dell’uno e il desiderio di indipendenza dell’altro, il rimorso per chi non è riuscito a salvare tormenta il fragile animo di Aiden, costringendolo ad affrontare una verità che da lungo tempo ha preferito ignorare. 

Con il rischio di perdere ciò che hanno appena conquistato, riusciranno Aiden e Ash a trovare un modo per accettare il loro passato o il dolore finirà per travolgerli? 

Recensione 
"Sani e salvi", secondo volume della serie Twist of Fate di Lucy Lennox e Sloane Kennedy, tradotto da Andrea Dioguardi e edito da Triskell Edizioni, è riuscito laddove il primo mi aveva appena sfiorato, conquistandomi fino in fondo. 
Aiden Vale e Ashton Valentine sono la ragione principale del mio entusiasmo, perché è davvero difficile non affezionarsi e non combattere insieme a questi due giovani uomini per vederli finalmente felici e realizzati. 

Abbiamo conosciuto Aiden nel primo volume della serie (qui) nelle vesti di miglior amico di Bennett. Dapprincipio non particolarmente simpatico — con il suo stile impeccabile che trasuda non soltanto ricchezza, ma anche la sicurezza incrollabile di avere tutto il mondo ai propri piedi — scopriamo in questo libro che la sua supponenza è solo una facciata, di cui comprendiamo l'origine scavando nella sua vita privata e, soprattutto, nel suo passato.
Ricco di famiglia, ne ha ereditato i soldi ma non l'affetto a causa di un incidente fatale avvenuto quando era adolescente. Pur avendo un futuro radioso e assicurato nell'agenzia che lo assume subito dopo la laurea, decide di mettersi in gioco aprendone una sua, in una città estremamente competitiva come New York, al solo scopo di dare al fratello minore un lavoro entusiasmante privo di gavetta e costrizioni. 
Aiden così si dimostra una persona estremamente altruista che ama dare ai suoi cari tutto quello di cui hanno bisogno per essere felici. 
Quando incontra per la prima volta Ashton, comprende che la sua vita è arrivata a un punto di svolta: renderlo felice e, soprattutto, metterlo al sicuro diventano la sua priorità. 

La storia di Ashton spezza il cuore del lettore perché la vita, a un certo punto, sembra solo capace di maltrattarlo e tormentarlo. Una grave malattia e il rischio di morire distruggono le sue speranze e un futuro brillante e di successo nel mondo dello sport; la morte tragica e improvvisa dei genitori, e un fidanzato, Billy, che, sfruttando la sua patologia e il dolore di essere solo al mondo, si erge a suo salvatore con il diritto di umiliarlo e abusare di lui, trasformano la sua esistenza in un vero inferno.
Approfittando di una trasferta lavorativa di Billy, Ashton decide di iniziare a programmare la propria fuga dal fidanzato aguzzino e dalla città, trovando, grazie al destino e a una passione sfrenata per Star Trek, un lavoro in una caffetteria a tema. Ed è proprio qui che incontra Aiden. 

A questo punto, galeotto sarà un diario, che aiuterà Ash e Aiden a scoprire di essere anime gemelle: i demoni di Ashton sono gli stessi di Aiden, così come il dolore per tutto quello che hanno perduto. 
Consapevole di ciò, e con una lungimiranza capace di intuire la causa della sofferenza di Ashton, Aiden cercherà in tutti i modi di avvicinarsi a lui, abbattendo a poco a poco le sue barriere, anche grazie all'aiuto di Lucky, ormai figlio adottivo di Bennett e, in un futuro neppure tanto lontano, di Xander — Lucky, che con il suo essere un sedicenne diretto e senza freni, ancora una volta è tra i personaggi più riusciti. 
Per entrambi i protagonisti l'attrazione è istantanea, ma ci vorrà del tempo per curare le ferite; ci vorrà del tempo affinché Ashton ritrovi quella fiducia in se stesso che la vita e soprattutto Billy gli hanno ingiustamente sottratto. E con Aiden al suo fianco, ogni sogno diventerà possibile. 

Come ho detto all'inizio, ho amato questo secondo volume. Tutti i personaggi secondari fanno da cornice ai protagonisti in modo impeccabile — e insieme a loro passiamo da momenti esilaranti ad altri pieni di dolore e di tensione, in un susseguirsi di eventi che tengono viva l'attenzione e la curiosità del lettore. 
Ho apprezzato la scelta delle due autrici di non indugiare in descrizioni esplicite e dettagliate degli abusi che sarebbero risultate, a mio avviso, come malsano voyeurismo. Basta il dolore di Ashton e quello che esprimono gli occhi di Aiden e degli altri amici per comprendere la gravità della situazione. 

La storia di Ash e Aiden, pur essendo particolarmente drammatica per i temi affrontati, è fatta di dolcezza, amore e rispetto. Di sostegno e di speranza. Di quella tenacia che incita a non mollare, qualunque sia la situazione, perché grazie alla volontà e alla passione tutto è possibile, anche l'impensabile.
7/25/2019

Libri in uscita: "Sani e salvi" (Serie Twist of Fate #2) di Lucy Lennox & Sloane Kennedy

by , in
Titolo: Sani e salvi
Titolo originale: Safe and Sound
Serie: Twist of Fate #2
Autrici: Lucy Lennox & Sloane Kennedy
Trad.: Andrea Dioguardi
Editore: Triskell Edizioni 
Collana: Rainbow
Genere: Contemporaneo 
Pagg.: 350 
Prezzo: € 5,99 
Data di uscita: 3 agosto 2019
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon

Sinossi 
È da una vita che affogo. Pensavo che non avrei mai trovato qualcuno che capisse cosa provo… 
Aiden Vale, conclamato casanova, ha tutto ciò che si può desiderare: è bello, ha una carriera di successo, è ricco sfondato e tutti gli uomini si gettano ai suoi piedi… consapevoli che si tratterà solo dell’avventura di una notte. L’ultima cosa di cui ha bisogno è un legame profondo che lo porti ad aprirsi più del previsto. Eppure, quando entra in gioco il destino, Aiden si innamora di qualcuno che rischia di abbattere tutte le sue barriere, un ragazzo che cela un segreto doloroso. 

Ho finalmente l’occasione di tornare a essere libero. Alla libertà non rinuncerò mai più…
Ash Valentine vuole solo una via d’uscita e l’ultima cosa di cui ha bisogno è un altro uomo che controlli ogni aspetto della sua vita. Alla disperata ricerca dei soldi che gli servono per scappare dal compagno violento, Ash accetta un lavoro temporaneo in un bar della zona. Non si aspetta di stringere nuove amicizie, né soprattutto di conoscere l’enigmatico e affascinante Aiden Vale, un cliente abituale del bar, che lo ricopre di gentilezze.
Timoroso di tornare a dipendere in tutto e per tutto da qualcun altro, Ash rifiuta a più riprese le offerte di aiuto di Aiden. Ma quando capisce che dietro la volontà di Aiden di salvarlo si nasconde ben altro, Ash inizia a chiedersi se non si sia imbattuto in qualcuno altrettanto bisognoso di aiuto. 

So che mi vuole salvare, ma se fosse lui a dover essere salvato?
Mentre l’incerta amicizia si evolve, alcuni segreti reconditi tornano in superficie: tra l’atteggiamento iperprotettivo dell’uno e il desiderio di indipendenza dell’altro, il rimorso per chi non è riuscito a salvare tormenta il fragile animo di Aiden, costringendolo ad affrontare una verità che da lungo tempo ha preferito ignorare. 

Con il rischio di perdere ciò che hanno appena conquistato, riusciranno Aiden e Ash a trovare un modo per accettare il loro passato o il dolore finirà per travolgerli? 

Serie Twist of Fate
Persi e ritrovati (Twist of Fate #1): clicca qui 

Lucy Lennox contatti
Per riceve la newsletter di Lucy, visita il sito: clicca qui
Per unirti al suo fan club, Lucy’s Lair, su Facebook, vai su: clicca qui
Sito web clicca qui
mail lucy@lucylennox.com 

Sloane Kennedy contatti 
Unisciti al mio fan club su Facebook, Sloane’s Secret clicca qui
Sito web clicca qui 
mail sloane@sloanekennedy.com
7/23/2019

Segnalazione uscita: "Un cuore di vetro" (Serie Sotto la superficie #3) di Ilari C.

by , in
Titolo: Un cuore di vetro 
Serie: Sotto la superficie 
Autrice: Ilari C. 
Editore: Self-published 
Genere: Contemporaneo 
Pagg.: 262 
Uscita: 2 luglio 2019 
Link per l'acquistoAmazon 

Sinossi 
Gli eventi di Un'altra occasione sono trascorsi senza strascichi, Cristian crede. Sbaglia. A provarglielo sarà Marc che una sera piomba nella sua villa ubriaco. Cristian riesce a mandarlo via, ma il ricordo di quanto sarebbe potuto accadere quella notte e che Samir lo scopra lo tormenta. Decide di accettare l'offerta di una squadra inglese, convinto che a Londra sarà tutto come prima e che sarà possibile ritrovare l'armonia che Marc ha infranto.

Samir non è mai stato bravo a soffrire in silenzio e se ha smesso di dare pugni è solo perché ha trovato un'altra valvola di sfogo ancora più pericolosa. A Londra cerca di combattere i suoi demoni, ma una vecchia conoscenza, il suo primo amore Alain, che vive nella capitale inglese, tramerà nell'ombra per avere quello che vuole. Sono passati più di dieci anni da quando Alain e Samir vivevano in Belgio. Il rimorso delle loro azioni tormenta ancora Samir, ma Alain non sembra essere cambiato. Mentre Cristian tenta di ritrovare la tranquillità e progetta di allargare la famiglia, il peso dei segreti di Samir rischia di mandare tutto all'aria. E se Samir incarnasse tutto ciò che Cristian ha sempre rifiutato?

La vita di Cristian e Samir rischia di cambiare per sempre, non è facile uscire indenni da un labirinto di sofferenze e bugie se le sue pareti rischiano di crollarti addosso e distruggere un cuore fragile come vetro. 

Per via delle scene descritte e delle tematiche trattate questo volume è adatto a un pubblico adulto. Questo libro fa parte della serie Sotto la superficie e non è autoconclusivo. 

Contatti Ilari C.
Instagram vintageandbooks1
7/21/2019

Recensione: "Non giocare con il mio cuore" (Serie Loving Jay #2) di Renae Kaye

by , in
Titolo: Non giocare con il mio cuore
Titolo originale: Don't twunk with my heart
Serie: Loving you #2
Autrice: Renae Kaye
Trad.: Chiara Fazzi
Casa Editrice: Triskell Edizioni
Genere: Contemporaneo 
Pagg.: 230
Data di uscita: 12 luglio 2019
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon

Sinossi 
Kee Smith non è più sicuro della propria identità. Sa chi era una volta: il figlio trascurato dai genitori, che ha scelto un lavoro da operaio solo perché era quello che nessuno si aspettava; il bottom sottomesso a cui piacciono i tipi sportivi e grossi, che lo mettono al suo posto; il twink raffinato e alla moda che fa festa per tutta la notte. Ma, dopo che il suo ex ragazzo lo ha picchiato e insultato, Kee si è ritirato dalla scena sociale.
Dopo un anno di assenza, Kee è tornato, ma ancora non sa bene quale sia il suo posto. Un amico gli dice che è diventato un twunk, ovvero un twink che ha messo su muscoli e si è trasformato in un hunk, un bel fusto. Kee però sta cercando un luogo a cui appartenere. Invece di tornare alle vecchie abitudini, rimorchia un twink, Tate Steven: professionista dell’industria della moda, che lavora molto sulla propria immagine. Questa si rivela essere la miglior decisione che Kee abbia mai preso. E non soltanto perché lo aiuta a riacquistare fiducia nella propria sessualità. 
Con Tate, Kee può parlare delle proprie paure e della confusione che prova, senza sentirsi ridicolo. Tate teme di ingrassare e di invecchiare. Occorrerà del tempo per far funzionare questa relazione tra opposti; entrambi però inizieranno a rendersi conto che vale la pena scendere a compromessi pur di stare insieme. 

Recensione 
Quando leggi il libro di un autore per te sconosciuto e ti entusiasmi come una ragazzina alla prima cotta, sai di aver trovato qualcuno su cui fare affidamento… almeno, nel regno dei sogni in cui l’amore vince su tutto e tutti. Il primo incontro con Renae Kaye, avvenuto qualche anno fa, per noi ha rappresentato questo e altro, con gridolini degni di reginette al ballo della scuola. Leggendo "Innamorato di Jay", siamo state conquistate, senza alcuna resistenza, dalla scrittura di questa talentuosa autrice australiana. Abbiamo amato la sua spontaneità, il suo umorismo frizzante e, soprattutto, quel coraggio per nulla scontato che una persona messa alle strette decide di tirar fuori pur di difendere la persona cha ama. Quindi, dopo Jay e Liam abbiamo letto tutti i suoi lavori tradotti, apprezzandoli sempre e ogni volta un po' di più (Fede ci tiene a menzionare Hank ed Elliot di "The Shearing Gun": amatissimo!!). 
Per questo motivo ci siamo buttate a capofitto in questa nuova storia; non avevamo nemmeno letto la trama prima di decidere, perché in ogni libro Renae Kaye riesce a dar vita a personaggi complessi e differenti tra loro. Difficilmente sappiamo in anticipo con chi avremo a che fare: un twink esplosivo e inarrestabile? L’orso? Un giovane che ama il crossdressing contro ogni stereotipo di genere? Tutto ciò contribuisce ad aumentare il nostro livello di aspettativa. Quindi è stato con il più autentico entusiasmo che abbiamo iniziato a leggere le vicende di Kee e Tate. 

Kee è un ragazzo con un passato recente doloroso che ha stravolto il suo modo di vedersi e di rapportarsi con gli altri. Da giovane e fiducioso twink ha cambiato il proprio aspetto fino a diventare un ragazzo forte e un po' muscoloso, deciso a evitare situazioni potenzialmente pericolose. 
Tate invece è un twink fatto e finito, o almeno è quello che lui si convince di essere con tutte le proprie forze lavorando giorno e notte per mantenere l'immagine di ragazzo magro e carino, anche se questo significa morire praticamente di fame. 

I toni del libro vogliono essere per lo più allegri e, sicuramente, un grande contributo è dato da Jay che, fin dalle prime pagine, grazie alle sue ormai famose esclamazioni di stupore — “Oh mio Dddio!” — e le sue pose da diva (inutile dire che chi non ha ancora conosciuto Jay deve assolutamente provvedere a colmare questa lacuna leggendo il libro a lui dedicato, perché, fidatevi, vi entrerà nel cuore!), strappa più di un sorriso. Sebbene il risultato di tutti i suoi interventi sia quello di renderlo, a volte, una macchietta un po' importuna, le sue bizzarrie sono mitigate dalla presenza solida e concreta di Liam, sempre pronto a riportarlo con i piedi per terra. 

Renae Keye ha una grande dote nel proporre storie in cui la leggerezza delle vicende romantiche si intreccia  con situazioni più delicate e tematiche profonde, come ad esempio l’accettazione di sé, la paura di vedersi respinti dalle persone che più si amano — in particolar modo dalla famiglia — per ciò che si è, l’amicizia disposta a superare pregiudizi e stereotipi, il coraggio di voler affermare la propria identità a dispetto di quello che la società impone. Questi aspetti sono presenti anche in "Non giocare con il mio cuore". 
Tuttavia, in queste pagine non siamo riuscite a percepire totalmente quella magia che ormai associamo a Renae. La storia di Tate e Kee è molto fisica, le scene erotiche abbondano, lasciando più ai margini la parte romantica. Il loro rapporto è un susseguirsi di incontri più o meno focosi, in cui le diverse personalità emergono in superficie ma solo lievemente. Anche il rapporto con gli amici è piuttosto schematizzato, e più di una volta ci ha lasciato con dubbi e domande. Perché per un anno intero gli amici di Kee sono rimasti ai margini della sua vita per poi ricomparire con esuberanza? Perché Tate rimane quasi nell’ombra lasciando che, in alcuni momenti, siano gli amici di Kee a prendere in pugno la situazione?
Dopo aver discusso sulle nostre impressioni, ci siamo rese conto che, spesso, quando si vorrebbe comunicare agli altri un messaggio che si reputa importante è, guarda caso, quello che si ha maggiore difficoltà a esprimere. Magari perché il momento non è adatto, magari perché la situazione non è totalmente nelle nostre corde, magari semplicemente perché ci viene richiesto di esporre qualcosa per cui non siamo ancora pronte. 
Magari l’autrice si è trovata di fronte a un bivio, ha dovuto scegliere tra il desiderio di accontentare le richieste dei lettori e quello che albergava nel suo cuore o, forse, come capita a ogni artista nel corso della sua carriera, la musa ispiratrice si è momentaneamente distratta, lasciandoci un po' orfane di quei meravigliosi sentimenti che le sue opere ci hanno sempre ispirato.
Noi però continuiamo ad amare moltissimo la sua scrittura e non sarà certo una piccola defaillance a farci smettere di amarla, per cui non vediamo l’ora di leggere il suo prossimo lavoro e di innamorarci ancora una volta.
7/21/2019

Libri in uscita: "Misfits - Edizione italiana" (Serie Urban Soul #1) di Garrett Leigh

by , in
Titolo: Misfits - Edizione italiana 
Titolo originale: Misfits
Autrice: Garrett Leigh
Traduzione: Cristina Bruni
Editore: Triskell Edizioni 
Genere: Contemporaneo 
Pagg.: 290
Prezzo: € 5,99
Data di uscita: 27 luglio 2019
Link per l'acquistoTriskell - Amazon

Sinossi 
Il ristoratore Tom Fearnes ama il suo compagno Cass da una vita, ma spesso il lavoro li tiene  lontani l’uno dall’altro. Quando conosce un sorprendente ragazzo di nome Jake nel vivace quartiere di  Camden Town, il loro primo e inebriante incontro prende una piega inaspettata. 

Il giorno in cui si risveglia nel letto di Tom, Jake Thompson non riesce a credere di essere stato così fortunato. Tom è splendido, gentile e... impegnato. Scoprire che l’uomo vive una relazione aperta lo sconvolge, ma lui è una tentazione troppo forte e, quando le difficoltà lo spingono a dover accettare l’aiuto di Tom, Jake si ritrova in mezzo a due uomini che hanno smarrito la loro strada. 

Cass Pearson è un’anima inquieta. Ama Tom con tutto se stesso, ma a volte pensa di non avere nulla da offrirgli. Jake gli appare, dunque, come la soluzione perfetta. Rischia tutto ciò che ha pur di far  mettere Jake e Tom assieme, ma il ragazzo resiste, scettico, fino a quando l’oscurità del passato di Cass torna a farsi viva. 

A quel punto, Jake capirà di essere lui quello forte, e di dover combattere per riportare la luce nelle vite dei due uomini che ha imparato ad amare. 

Garrett Leigh biografia 
Garrett Leigh è una scrittrice e book designer inglese. Attualmente lavora per la Dreamspinner Press, Loose Id, la Riptide Publishing e la Black Jazz Press. I suoi protagonisti sono sempre tormentati, disabili, spezzati e profondamente imperfetti. A tutto questo, aggiungete una storia d’amore eterno, un po’ di barbetta ispida, un sacco di tatuaggi e avete trovato un racconto tipico di Garrett. 

Quando non scrive, potete di solito trovarla a tergiversare su Twitter, a cucinare per un esercito oppure seduta sul didietro a fare il meno possibile... e a inventare nuovi modi per torturare i suoi personaggi. Garrett crede nel lieto fine, però adora che i suoi ragazzi si adoperino per ottenerlo. 

Lavora anche come disegnatrice di copertine freelance per diverse case editrici e autori indipendenti. Per informazioni sulle copertine, visitate il sito blackjazzdesign.com.

È possibile seguire Garrett Leigh su:
Website clicca qui
Facebook facebook.com/garrettleighbooks
Twitter twitter.com/Garrett_Leigh
Instagram instagram.com/garrett_leigh 

Triskell Edizioni contatti: 
Facebook CLICCA QUI 
Twitter CLICCA QUI 
Instagram CLICCA QUI
Sito CLICCA QUI
7/20/2019

Recensione: "I veri colori" (Serie Il vero amore #2) di Anyta Sunday

by , in
Titolo: I veri colori
Titolo originale: True Colours
Serie:Il vero amore #2
Autrice: Anyta Sunday 
Trad.: Eloriee per Triskell Translation Service
Casa Editrice: Self-Published 
Genere: New Adult/Contemporaneo 
Pagg.: 232
Data di uscita: 26 giugno 2019
Link per l'acquisto: Amazon 

Sinossi 
Oskar era il migliore amico di Marco. Era tutto per lui. Il suo giallo sole.

Ma quello era prima. Prima che Marco smettesse di essere un ragazzo popolare. Prima che imparasse a convivere con le cicatrici e con il dolore. E prima che Oskar distruggesse la loro amicizia.
Ora il ragazzo della porta accanto è tornato, determinato a riallacciare i rapporti con lui, e Marco ha più paura che mai. Paura di essere ferito. Paura di essere umiliato.
Paura di innamorarsi.
Riuscirà Oskar a farsi strada tra quei timori, fino a raggiungere il suo cuore?

“I Veri Colori” è un romanzo M/M che include: da nemici ad amanti, ragazzi della porta accanto, prima volta, romance a “cottura lenta” e una generosa dose di tensione sessuale irrisolta.
È un libro autoconclusivo, con un lieto fine, che può essere letto a sé stante. 

Recensione 
Ho letto sempre con piacere i libri di Anyta Sunday, fin dalla prima volta che è stata pubblicata in italiano. Anyta ha la grande capacità di creare storie in grado di far emozionare il lettore, poiché spazia dalle commedie al dramma senza mai cadere nel banale o nel melodrammatico. Il suo talento risiede soprattutto nella creazione e nello sviluppo dei personaggi, siano essi principali o secondari, caratterizzati con cura e sensibilità, divertenti e ironici, confusi o amareggiati, ma sempre in grado di dare vita a quel genere di empatia che induce a terminare la lettura con un sorriso sulle labbra e tanta soddisfazione. 

"I veri colori", secondo volume della serie Il vero amore, rientra in questa descrizione uscendone pienamente vincitore. Avevamo già incontrato Marco nel primo libro della serie come amico di uno dei due protagonisti, Ben. Se il primo mi era paciuto, come sempre accade con Anyta, questo secondo volume della serie mi ha fatto innamorare, obbligandomi a rileggerlo e amplificando le mie emozioni. 

Marco e Oskar sono una bellissima coppia, con un passato in comune perfetto e un presente in cui entrambi cercano di recuperare quel rapporto, bellissimo ed esclusivo, di migliori amici che hanno avuto sin da bambini. 
Viviamo la loro storia attraverso il POV di Marco e i suoi colori, uno dei modi che lui fa propri per non dimenticare la madre, morta tragicamente quando era solo un ragazzino. Così, anche lui inizia a dare ai giorni e alle persone un colore, che li identifica in base ai loro atteggiamenti o alle emozioni che suscitano. 
Oskar, suo migliore amico, è il primo ad averne uno tutto suo: il giallo sole, splendido, caldo e necessario, esattamente come la stella più vicina alla terra che riscalda la nostra vita. Quando questo giallo viene a mancare, per colpa di una banda di bulli che costringe Oskar a essere crudele, Marco non perde solo il suo migliore amico, ma anche ogni fiducia in se stesso, provando vergogna, rabbia e dolore — emozioni e stati d'animo che lo accompagneranno per anni.
Il ritorno di Oskar, il quale ha trascorso più di un anno in un’altra città, riporta Marco a rivivere quel giorno in cui tutto è cambiato e a trincerarsi ancora di più dietro un mondo fatto di solitudine e desideri che non si realizzeranno mai. 
Oskar, da parte sua, non si è mai perdonato per la propria vigliaccheria e la sola cosa che vorrebbe è il perdono di Marco. Sa che non potranno più recuperare il loro rapporto di amicizia, ma ottenere il suo perdono sarebbe già un passo in avanti.
Tuttavia, certi rapporti non possono essere dimenticati e soprattutto non possono non tornare a vivere, per quanto Marco, anche durante le prove dell’ultima rappresentazione teatrale scritta dalla madre, continui a insistere che la loro storia non può che chiudersi in maniera tragica.
Ci vorranno gli amici e i familiari affinché desista dal gettare tutto al vento; amici e familiari che lo aiuteranno a comprendere che non sono le apparenze a farci battere il cuore, ma quello che abbiamo dentro. È il modo in cui ci rapportiamo con gli altri a far risplendere i nostri colori, la luce peculiare che racchiudiamo in noi e che ci rende bellissimi davanti agli occhi di chi ci ama. 
Oskar, seppur filtrato dallo sguardo di Marco, è un personaggio che riesce a radicarsi nel cuore del lettore. Nonostante l’astio di Marco, appunto, che ci mostra il suo color ruggine nei momenti negativi, è davvero un giallo sole che cerca di riscaldare nuovamente l'esistenza dell'amico: tenace come pochi, è convinto di poter riavere nella propria vita ciò che da sempre ha più desiderato e non ha mai dimenticato. I suoi atteggiamenti e le sue parole sono delle vere e proprie dichiarazioni d'amore, alle quali Marco inizierà a credere permettendo al proprio cuore spezzato di guarire e recuperando la sicurezza perduta.
Consiglio, assolutamente, di leggere questo libro in cui il vero amore si tinge di tutti i colori che la vita ha in sé, soprattutto se si ha la capacità di vederli, di riconoscerli e di chiamarli con il loro nome.

My Instagram