Let's talk about books

Recensione: ""Delitto sulla montagna" di Jamie Fessenden

Titolo: Delitto sulla montagna
Titolo originale: Murder on the Mountain
Autore: Jamie Fessenden
Trad.: Emiliana Cordone
Casa Editrice: Dreamspinner Press 
Genere: Mystery/Suspense
Pagg.: 208
Cover Artist: Reese Dante
Data di uscita: 16 aprile 2019  
Link per l'acquisto: Dreamspinner Press - Amazon

Sinossi 
Jesse Morales si è appena laureato e aspira a diventare uno scrittore di gialli. Quando si offre volontario per prestare servizio una settimana sulla vetta del monte Washington, sa già che dovrà lavorare duro. Quello che non sa è che in mezzo alla nebbia troverà un cadavere, disteso tra le rocce, ucciso con un colpo alla testa. La vittima si rivela essere un giovane turista di nome Stuart Warren, allontanatosi poche ore prima dagli amici con cui stava visitando la montagna.

Kyle Dubois, un ispettore di polizia vedovo già da qualche anno, è costretto ad accorrere sulla scena del crimine in piena notte. Kyle e Jesse sono immediatamente attratti l’uno dall’altro, anche se per l’ispettore è difficile prendere sul serio quel pivello fissato con i romanzi polizieschi. Ma Jesse trova un modo per rendersi indispensabile a Kyle, prendendo una stanza presso l’hotel dove alloggiano i parenti e gli amici della vittima e introducendosi nella loro cerchia. Quello che scoprirà potrebbe portarlo a risolvere il caso… o a farsi ammazzare. 

Recensione 
Una notte nebbiosa in montagna, un giovane morto in circostanze misteriose, un gruppo di amici che nascondono molti segreti sono le premesse del nuovo giallo edito da Dreamspinner Press, "Delitto sulla montagna", di Jamie Fessenden, tradotto da Emiliana Cordone.

Jesse Morales — protagonista del romanzo — sta lavorando presso la stazione climatica situata sul monte Washington, quando ritrova nei boschi il cadavere del giovane Stuart Warren. Si rende conto sin da subito che il ragazzo non è vittima di una caduta accidentale ma di un brutale assassinio. 
Jesse ha uno spiccato spirito investigativo — il suo sogno è diventare un affermato scrittore di libri gialli —, pertanto spera di seguire da vicino le indagini per poter capire come lavora realmente la polizia. Il fatto che il suo cuore perda un colpo non appena vede l'ispettore incaricato del caso è irrilevante, vero?

Anche l'ispettore Kyle Dubois è affascinato dal giovane studente e, benché cerchi di tenerlo a debita distanza, l'intelligenza e le intuizioni di Jesse gli impediscono di allontanarsi da lui — consapevole che renderlo partecipe delle indagini non è, di certo, una buona idea.

"Delitto sulla montagna" è un bel giallo con una spruzzata di romance. Le indagini per la ricerca dell'assassino sono la parte predominante del libro, ma anche la storia d'amore fra Jesse e Kyle è appassionata e ben strutturata. 
Mi è piaciuta la figura di Kyle, un giovane vedovo che non ha mai nascosto né alla moglie né a se stesso la propria bisessualità; anche se non ha mai avuto l'opportunità di sperimentare con altri uomini, ha sempre saputo di essere attratto da loro. Scoprirsi, però, ferocemente attratto da un'altra persona, come mai lo era stato dopo la morte dell'amata compagna, lo destabilizza. E lo destabilizza ancora di più nel momento in cui Jesse viene direttamente collegato al caso su cui sta lavorando.

Ma quando l'amore arriva non concede tregua, e quindi i due uomini si ritrovano a seguire il loro cuore, anche se rischiano la vita mentre cercano il misterioso assassino di Stuart Warren.

Jamie Fessenden ha creato un ottimo intreccio investigativo descrivendo perfettamente non solo i personaggi principali, ma anche tutti i potenziali sospettati, rendendoli credibili e depistando il lettore sino alla risoluzione del mistero che, come ogni poliziesco che si rispetti, avviene attraverso momenti di grande tensione.

"Delitto sulla montagna" è un libro che certamente consiglio, soprattutto a chi, come me, ama le storie investigative con un pizzico di romanticismo.

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram