Let's talk about books

Recensione: "Piccolo segreto nerd" (Serie Coconut Cove #1) di M.J. O'Shea

Titolo: Piccolo segreto nerd
Titolo originale: Nerdy Little Secret 
Serie: Coconut Cove #1
Autrice: M.J. O'Shea 
Trad.: Aria Zanchet 
Editore: Dreamspinner Press 
Genere: Contemporaneo
Cover Artist: Reese Dante
Pagg.: 84 
Data di uscita: 26 marzo 2019 
Link per l'acquisto: Dreamspinner Press - Amazon

Sinossi 
Un incontro tra vecchi compagni di liceo porterà all’amore... o al rimpianto?

Blair Fletcher, un ragazzo qualunque di Key West, diventa all’improvviso una star. Il giorno prima sta servendo ai tavoli e quello successivo si ritrova in un mondo completamente diverso: è un attore nel nuovo teen drama gay Coconut Cove. Recitare la parte dell’ape regina Ryder gli fa guadagnare in fretta amici e nemici, ma è il carpentiere del set a possedere il suo cuore fin da quando erano ragazzini.

Blair ha sempre pensato che il dio dorato Sander Christiansen fosse del tutto irraggiungibile… ed etero. Ora che Sander è tornato nella loro città natale, sembra che le conclusioni di Blair fossero sbagliate. Man mano che le cose sul set e in camera da letto si scaldano, Blair si rende conto di non essere più il ragazzino timido che non si è mai allontanato da casa e che forse per lui è arrivato il momento di avere la vita e l’amore che ha sempre desiderato. 

Recensione 
La piatta vita di Blair Fletcher cambia grazie a un incontro fortunato: mentre è impegnato a servire caffè al bar in cui lavora, attira l'attenzione di una nota produttrice di Hollywood, la quale gli propone di fare un provino per ottenere la parte di uno dei protagonisti di un nuovo teen drama, ambientato in una elitaria High School. Così, anche se non ha mai avuto esperienze nel campo recitativo, Blair diventa uno dei ragazzi più seguiti d'America interpretando il ruolo del "cattivo" Ryder, viziata e vendicativa Ape Regina del liceo di Coconut Cove.

"Piccolo segreto nerd", edito da Dreamspinner Press e tradotto da Aria Zanchet, ci racconta di un timido e insicuro ragazzo che riesce non solo a diventare un attore affermato, ma anche a conquistare il cuore di chi lo aveva fatto sognare durante gli anni dell'adolescenza, e cioè il cuore di Sander Christiansen.

Sander è tornato a Key West dopo aver perso il lavoro, e il caso vuole che trovi una nuova occupazione proprio sul set di Coconut Cove. Rivederlo spinge Blair a capire che il sentimento di attrazione verso il ragazzo più famoso del liceo non si è ancora assopito. Sander, però, non può essere interessato a lui perché etero, giusto?

M.J. O'Shea, in questo delizioso libro diviso tra fiction e realtà, ci parla dei sogni che si avverano, di un ragazzo che ha messo da parte i propri desideri per aiutare la madre e che ha trovato, esattamente in quel paesino che da sempre vuole abbandonare, una nuova speranza. 
Si sente un po' insicuro Blair, ha paura di non essere all'altezza degli altri, sia sul suo nuovo posto di lavoro, sia in campo sentimentale. Rivedere Sander, quindi, lo riporta indietro nel tempo, al periodo in cui, a scuola, era solo un nerd impacciato che guardava da lontano il ragazzo d'oro del liceo. 
Ma, per fortuna, il nuovo Sander è in grado di stupirlo e ammutolirlo perché è davvero cambiato ed è molto diverso da come Blair lo ricordava. Adesso è più disponibile e simpatico.

Ho trovato interessante la scelta di inserire nel romanzo alcune parti dello show di cui Blair è protagonista: in questo modo, conosciamo gli alter ego dei personaggi presenti nel libro, ed è più facile notare la differenza che intercorre tra la persona reale e quella che ritroviamo davanti la telecamera! 
La storia d'amore tra Blair e Sander è molto dolce e romantica. Piano piano, nei loro incontri serali, i due riescono a conoscersi veramente, e Sander, alla fine, riesce a rivelarsi e a spiegare a Blair quello che prova. 

Con leggerezza e un pizzico di ironia, "Piccolo segreto nerd" ci parla delle maschere che indossiamo per tessere e costruire le nostre relazioni. Il parallelismo tra il nuovo lavoro di Blair e il ruolo che Sander ha recitato durante la sua vita da adolescente, ci fa capire che non è facile celare i propri desideri, o camuffare la propria personalità, soprattutto quandosi è disposti a scendere a compromessi non sempre felici pur di essere accettati.

Spero di leggere gli altri libri della serie, dal momento che in questo primo volume sono stati presentati tanti personaggi intriganti. E poi, lo ammetto, vorrei anche sapere cosa succederà ai ragazzi di Coconut Cove!

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram