Let's talk about books

Intervista a Rick R. Reed, autore di "Cacciatore", "Raining Men" e "Un cielo pieno di misteri"

Buon pomeriggio a tutt* :)
Abbiamo l'immenso piacere e l'onore di ospitare sul blog Rick R. Reed, autore di "Cacciatore", di "Raining Men" (recensione - clicca qui) e di "Un cielo pieno di misteri" (recensione - clicca qui), in uscita il 14 agosto grazie a Dreamspinner Press.  
Rick è uno scrittore profondo e generoso: non ha esitato a raccontarci un po' di sé e del suo istintivo amore per la scrittura svelandoci alcuni suggestivi retroscena del suo ultimo romanzo. "Un cielo pieno di misteri", infatti, va oltre la storia narrata ed esplora i sogni, il senso della quotidianità e il grande mistero che è la vita.  

Non mi resta che ringraziare di cuore Rick per avere gentilmente accettato di passare un po' di tempo con noi e per averci raccontato un po' della sua vita e delle sue esperienze di scrittore. 
Vi lascio quindi a questa bellissima intervista e, come sempre, vi auguro una buona, una buonissima lettura. 

Thank you very much, Rick, for your time and for sharing your experiences with us. We feel very honored and lucky! 

Puoi dirci qualcosa sul tuo background?
Can you tell us something about your background? 

In primo luogo, le cose basilari. Sono nato in Ohio, a East Liverpool, una piccola città ubicata lungo il fiume Ohio. Sono cresciuto con i miei genitori e due sorelle sulle rive del fiume, 45 minuti a ovest di Pittsburgh. La mia città natale è nota per la sua produzione di ceramiche e ne ho parlato nei romanzi "Mute Witness", "Dead End Street" e "Big Love". Ho frequentato la Miami University a Oxford, sempre in Ohio, e ho conseguito due lauree: una in Letteratura Inglese (con particolare attenzione alla scrittura creativa) e l'altra in Scienze della comunicazione. Dopo essermi laureato, mi sono trasferito a Chicago, dove ho vissuto gran parte della mia vita adulta. La maggior parte dei miei libri sono ambientati a Chicago: è stato un luogo molto stimolante per me e lo è ancora. Durante la mia permanenza a Chicago, mi sono sposato e ho divorziato. Da quell'unione è nato un figlio, Nicholas, che ora vive felicemente a Montreal, in Québec, con suo marito, Tarik. Ho anche vissuto a Tampa e a Miami in Florida.

Attualmente vivo a Palm Springs, in California, con mio marito Bruce e il nostro cane, un Boston Terrier di nome Lily.

Nel poco tempo libero a disposizione, la mia passione per le storie prosegue con un profondo e solido interesse per la lettura (leggo sempre, e i miei autori preferiti sono Flannery O'Connor, James Purdy, Patricia Highsmith, Stephen King e Ruth Rendell). Amo anche le storie raccontate nei film e nelle opere teatrali. Per nove anni sono stato il critico teatrale del settimanale di Chicago, Windy City Times.

Mi sono sempre guadagnato da vivere con la scrittura, e quando non scrivevo storie tormentate e ricche di suspense, ho esercitato la mia attività di copywriter per associazioni, cataloghi e agenzie pubblicitarie.

Ho anche altre passioni, e cioè il cibo, cucinare, fare jogging e viaggiare.

First, the basics. I was born and reared in the small Ohio River town of East Liverpool, OH. I grew up with my parents and two sisters on the banks of the Ohio, 45 minutes west of Pittsburgh. My hometown is known for its pottery production and has been featured in the books, Mute Witness, Dead End Street, and Big Love. I attended Miami University in Oxford, OH and got degrees in both English (with Creative Writing emphasis) and Mass Communications. After graduating from college, I moved to Chicago, where I lived most of my adult life. Most of my books have been set in Chicago--the place was very inspirational for me and still is. During my time in Chicago, I married and divorced. That union produced a son, Nicholas, who is now happily living in Montreal, Quebec with his husband, Tarik. I have also lived in Tampa, FL and Miami, FL.

Currently, I live in Palm Springs, CA with my husband, Bruce and our dog, a Boston Terrier named Lily. 

In what little spare time I have, my passion for stories continues with a deep and abiding interest in reading (I am never not reading a book, and my favorite authors include Flannery O'Connor, James Purdy, Patricia Highsmith, Stephen King, and Ruth Rendell). I also love stories told in the media of movies and theater. I was a theater critic for nine years with the Chicago weekly, Windy City Times. 

Writing has always been the way I've made my living, and when not writing suspenseful, twisted tales, I plied my craft as an advertising copywriter for associations, catalogs, and ad agencies.

My other passions include food, cooking, running, and travel. 

Come sei arrivato alla scrittura e cosa ti ha spinto a scrivere il tuo primo libro? 
What inspired you to write? What made you write your first book? 

Il mio amore per la scrittura è iniziato insieme alla passione per le storie quando avevo, probabilmente, quattro anni. Ho scritto il mio primo racconto quando ne avevo più o meno sei, ho scritto la mia prima commedia in quarta elementare, e ho mantenuto vivo l'entusiasmo dei miei compagni di classe di quinta elementare leggendo loro, ad alta voce, la novella di una serie che avevo scritto sul rapimento di una giovane ragazza. 

La mia prima pubblicazione è arrivata nel 1991 con "Obsessed" nella elogiata collana horror di Dell, Abyss. Subito dopo è arrivato "Penance". Da allora scrivo quello che più mi sta a cuore: romance a tematica gay e, a volte, romance con un risvolto oscuro. Fino ad oggi, ho più di quaranta libri in stampa, con racconti e novelle unicamente digitali che raddoppiano quel numero. 

My love for writing began with a passion for stories that began when I was probably about four years old. I wrote my first short story when I was about six years old, first play in fourth grade, and I kept my fifth-grade classmates enthralled by reading aloud to them a serial novella I wrote about a young girl's kidnapping.

My first publication came in 1991 with Obsessed in Dell's lauded horror line, Abyss. Penance quickly followed. Since then, I have been writing what I cared most about: gay themed romance and sometimes, romance with a dark twist. To date, I have more than forty books in print, with digital-only shorts and novellas doubling that number. 

Cosa ti piace del genere M/M? 
What do you love about the M/M romance genre? 

Mi piace perché mi permette di scrivere della mia gente e perché, nonostante gli ostacoli, tutti noi possiamo trovare il nostro lieto fine... che sia per una notte o per la vita. Amo anche il fatto che tante donne abbiano abbracciato il genere. Non me lo sarei mai aspettato, ma sono grato per il loro sostegno... e, naturalmente, per il sostegno dei miei lettori maschi. 

I love that it allowed me to write about my people and that, despite the obstacles, we can all find our own happy endings…whether it’s for a night or for a lifetime. I love too that so many women have embraced the genre. I never expected that, but am grateful for that support… as well, of course, as my male readers. 

Di cosa parla e da dove nasce la serie "Cacciatore"? 
Chaser is the first book in the Chaser Series. What’s this series all about and what inspired you to write it? 

"Cacciatore" e il secondo volume "Raining Men" hanno lo stesso messaggio centrale: parlano dell'amore per se stessi e della vera bellezza che arriva in tutte le forme e dimensioni. Volevo esplorare questi messaggi in entrambi i libri presentando uomini gay davvero reali in situazioni contemporanee davvero comuni e riconoscibili per gli uomini gay del ventunesimo secolo. 

Chaser, and the book that followed it, Raining Men, have the same central core message—they’re all about loving yourself and that real beauty comes in all shapes and sizes. I wanted to explore these messages in both books by presenting very real gay men in contemporary situations very common and recognizable to 21st-century gay men. 

Kevin Dodge non è un personaggio gay stereotipato. È timido, onesto, gentile ed è una brava persona. Come hai affrontato la costruzione del suo personaggio? 
Kevin Dodge is not a stereotypical gay character. He is shy, honest, kind, and a good person. How did you approach writing him? 

I miei personaggi mi arrivano spesso come persone vere e proprie, quasi come se fossero reali. So che sembra pazzesco, ma è così. Per Kevin, ho solo immaginato l'eroe in sovrappeso più sexy che potessi immaginare, e poi che avesse un cuore grande. 

For me, my characters often come to me as fully-formed people, almost as if they were real. I know that sounds crazy, but it’s true. For Kevin, I just imagined the sexiest overweight hero I could, and then have him a big heart. 

L'intera vita di Kevin cambia quando incontra Caden DeSarro. Come hai creato il personaggio di Caden? 
Kevin's entire life changes when he meets Caden DeSarro. How did you create the character of Caden? 

Caden è molto simile a me, un corridore, una persona un po' fuori dalla norma, ma questo non è immediatamente evidente. 
Caden is a lot like me, a runner, a person who’s a bit out of the norm, but that’s not immediately apparent. 

La relazione tra Caden e Kevin è divertente ma anche intensa e complessa. Cosa ti piace di più di loro? 
I find the relationship between Caden and Kevin funny, but also intense and complex. What do you love most about them? 

Che sono due anime perse che desiderano realmente una vera connessione romantica, e riescono a trovarla l'uno nell'altro. E quella connessione va oltre l'aspetto esteriore. 

That they’re two lost souls who really wanted a true romantic connection and they find that in the other. And that connection goes beyond skin deep. 

Mi piacerebbe parlare di Bobby, perché ogni storia con un eroe ha bisogno del suo villain. Cosa ti ha convinto a raccontare  la storia di Bobby? 
I'd like to talk about Bobby, because every story with a hero needs a villain. What made you decide to tell Bobby’s back-story? 

Bobby mi ha chiamato. Quando ho scritto "Cacciatore", tutti lo odiavano (come avevo previsto), ma sapevo questo di lui: era ferito e spezzato e questo mi ha aiutato a capirlo meglio, mi ha reso solidale con lui nonostante i suoi difetti piuttosto grandi. Volevo vedere se sarei stato in grado di scrivere un libro in cui prendevo il mio personaggio più antipatico e lo rendevo forse amabile tanto che il lettore avrebbe davvero fatto il tifo per lui. Penso di esserci riuscito! In "Raining Men" Bobby impara ad amare finalmente se stesso, e questo ha fatto la differenza in lui quando trova il suo vero amore. Penso che il suo viaggio dall'oscurità alla luce entri in risonanza con molti di noi. 

Bobby called to me. When I wrote Chaser, everyone hated him (as I intended), but I know this about Bobby—that he was wounded and broken and that made me understand him better, made me sympathetic to him despite his rather large shortcomings. I wanted to see if I could write a book, where I took my most unlikable character, and make him perhaps lovable and that the reader would actually root for him. I think I succeeded! Bobby learns, in Raining Men, to finally love himself, and that made the difference in him finding his own true love. I think his journey from darkness into light resonates with a lot of us. 

Qual è stata la parte più difficile da scrivere in "Raining Men"? 
What was the hardest part to write in Raining Men? 

Rendere simpatico Bobby! Penso di averlo fatto in due modi: mostrando la sua storia passata — che ha spiegato molte cose sul suo comportamento e sul suo primo amore — e il piccolo cane orfano che trova in un vicolo. Il cane gli ha permesso di prendere coscienza del suo lato più tenero, della sua capacità di amare in modo disinteressato e di essere altruista. 

Making Bobby likable! I think I did that in two ways—by showing his backstory and life growing up, which explained a lot about his behaviour and his first love, a little orphaned dog he finds in an alley. The dog allowed him to see his softer side—and that he was capable of selfless love and caring. 

Quante delle tue storie sono basate su elementi reali? 
How much of your stories are based on some sort of facts? 

La serie è ambientata a Chicago ed è molto realistica, penso, per quanto riguarda il senso del luogo. Ho vissuto a Chicago per più di vent'anni, quindi conosco molto bene la città. E la città, credo, appare come un personaggio vero e proprio, a causa della mia naturale conoscenza. 

The series is set in Chicago and is very realistic, I think, in its sense of place. I lived in Chicago for more than twenty years, so I know the city very well. And the city, I think, comes across as its own character, due to my second-nature knowledge of it. 

Cosa puoi dirci del romanzo "Un cielo pieno di misteri", in uscita domani 14 agosto?
Tell us a little about Sky Full of Mysteries, which will be released on 14th August 2018.

Penso che ogni buona storia cominci con una domanda molto semplice, e questa domanda inizia sempre con queste due parole: "E se...?" Nel caso di "Un cielo pieno di misteri", mi sono chiesto: "E se avessi una seconda possibilità di amare la persona di cui ti sei innamorato per la prima volta? E se potessi avere di nuovo tutta quella antica passione? E se quella persona tornasse dopo un periodo di vent'anni, quando credevi ormai di averla perduta per sempre?" Se da un lato può essere un romance, una storia di fantascienza, o semplicemente un misterioso racconto sull'amore e sulla perdita, dall'altro "Un cielo pieno di misteri" è iniziato proprio con quelle domande. Nella storia, riguardo ai due giovani innamorati — che si separano quando uno scompare dalla faccia della terra — ho avuto letteralmente la possibilità di esplorare i due tipi di amore che la maggior parte di noi sperimenta nella vita: la felicità del folle, il primo amore giovanile e appassionato e l'amore sereno, familiare e sicuro che deriva da una buona relazione a lungo termine. Mi chiedevo: se avessimo la possibilità di scegliere tra i due, quale sceglieremmo? Questa è la domanda al centro della mia storia... e se vuoi sapere come ho risposto, dovrai leggerla. E potrebbe spingerti a chiedere a te stesso: quale sceglieresti, se potessi? 

I think every good story begins with a very simple question and it always starts with these two words: What if? In the case of SKY FULL OF MYSTERIES, I asked myself, "What if you had a second chance at love with the person you first fell in love with? What if you could have all that early passion again? What if it came after a period of twenty years, when you believed that person was lost to you forever?" SKY FULL OF MYSTERIES, while it may be a romance, a science fiction story, or simply a mysterious tale about love and loss, started with those very questions. In the story, about two young lovers who are separated when one disappears from the face of the earth, quite literally, I get the chance to explore the two kinds of love most of us will experience in our lifetime--the bliss of crazy, passionate, youthful first love and the contented, familial, sense-of-home love that comes with any good long term relationship. I wondered if we had the chance to choose between the two, which would we choose? That's the question at the heart of my story.. .and if you want to know how I answered it, you'll have to read the story. And it may cause you to wonder--which one would you choose, if you could? 

Si può essere scrittori se non si sperimentano intensamente le emozioni? 
Do you think someone could be a writer if they don’t feel emotions strongly? 

Onestamente, no. La scrittura è sia tecnica che arte. Suppongo, tecnicamente, che qualcuno possa scrivere secondo tutte le regole creando qualcosa di ben fatto. Ma per essere arte? Devi emozionarti fortemente... e questo non è qualcosa che puoi imparare. 

Honestly, no. Writing is both craft and art. I suppose, technically, someone could write by all the rules and have something come out well-crafted. But to be art? You need to feel strongly…and that’s not something you can learn. 



Qual è la tua idea di successo letterario?
What does literary success look like to you? 

Scrivere i libri che voglio scrivere e saperli accolti da un lettore. 
Writing the books I want to write and seeing them embraced by a reader. 

Cosa ti piace di più del tuo lavoro di scrittore? 
What do you love most about being an author? 

Essere solo nella mia testa. Raccontare storie… 
Being alone inside my own head. Telling stories… 

Qual è la tua citazione preferita?
What is your favourite quote about? 

"L’arte non risponde mai al desiderio di renderla democratica; non è per tutti; è solo per quelli che sono disposti a sopportare lo sforzo necessario per comprenderla." (Flannery O'Connor, "Il volto incompiuto - Saggi e lettere sul mistero di scrivere").

“Art never responds to the wish to make it democratic; it is not for everybody; it is only for those who are willing to undergo the effort needed to understand it.” 
― Flannery O'Connor, Mystery and Manners: Occasional Prose 

Se ti trovassi su un'isola deserta, quali persone vorresti avere con te? E perché?
If you were deserted on an island, which three people would you want to have with you? Why? 

Il personaggio di un tuo libro: Bobby di "Raining Men", perché avremmo tanto di cui parlare.
Il personaggio di qualsiasi altro libro: il piccolo principe, così potremmo discutere di filosofia.
Un personaggio famoso che non è tuo amico o un membro della tua famiglia: Lily Tomlin, perché riuscirebbe a farmi ridere. 

One fictional character from your book: Bobby from Raining Men—we’d have a lot to talk about.
One fictional character from any other book: The Little Prince, so we could talk philosophy. 
One famous person that is not a family member or friend: Lily Tomlin; she could make me laugh. 

Cioccolato al latte o fondente? FONDENTE! Assolutamente...
Colore preferito? Arancio
Cani o gatti? Entrambi
Te o caffè? Entrambi
Lato chiaro o lato oscuro? Preferisco il lato oscuro, ma voglio sempre poter uscire dall'ombra quando è necessario. 

Light or dark chocolate? DARK! Emphatically…
Favorite color? Orange
Dogs or cats? Both
Tea or coffee? Both 
Light side or dark side? Tend toward the dark side, but always want to be able to step OUT of the shadows when necessary. 

Attualmente a cosa stai lavorando? 
What are you working now? 

In questo momento sto finendo un libro intitolato "Torn" ed è una storia semi-autobiografica sull'essere "divisi tra due amanti" (ricordate la vecchia canzone di Mary MacGregor?). Inizia nel 1995 con il personaggio principale, Ricky Comparetto, che compie il suo primo viaggio oltreoceano con il suo migliore amico, Boutros BinBin (che è venuto in America da Bath). Il viaggio è illuminante, espande la mente e culmina con Ricky che incontra un nuovo amore per le strade della città balneare di Brighton. Il fatto che il nuovo amore porti il curioso nome di Walt Whitman e sia anche americano, come lo è Ricky, non fa altro che rendere l'uomo sexy ancora più intrigante. Quando Walt e Ricky devono separarsi, la promessa è quella di rincontrarsi a Boston, la città da cui proviene Walt. 

Ricky ritorna a Chicago e quasi subito conosce un altro uomo di cui si innamora. Tom Green è un sexy stallone colletto blu con il cuore più gentile che Ricky abbia mai incontrato. 

Cosa deve fare? Con una viaggio nella costa orientale all'orizzonte e un nuovo amore che sboccia nella sua casa di Chicago, Ricky è davvero "diviso tra due amanti". 

Quale dei due sceglierà? Entrambi? Né l'uno né l'altro? La risposta non si rivelerà fino alle pagine finali. 

Right now, I'm just finishing up a book called TORN and it's a semi-autobiographical story about being "torn between two lovers" (remember the old Mary MacGregor song?). It begins in 1995 with the main character, Ricky Comparetto, making his very first trip across the pond with his best friend, Boutros BinBin (who came to America from Bath). The trip is eye-opening, mind-expanding, and culminates in Ricky meeting a new love on the streets of the beach city of Brighton. The fact that the new love has the curious name of Walt Whitman and is also an American, like Ricky, only serve to make the sexy man more intriguing. By the time Walt and Ricky must part, promises have been made for a reunion in Boston, where Walt is from. 

Ricky returns to Chicago and almost immediately finds another man with whom he falls in love. Tom Green is a sexy blue-collar beast with the kindest heart Ricky has ever run across. 

What's he to do? With a visit to the east coast on the horizon and a new love blossoming in Ricky's home of Chicago, Ricky truly is 'torn between two lovers.' 

Which one will he pick? Both? Neither? The answer won't reveal itself until the very final pages. 

Thank you so much, Rick! :)
You’re welcome!

Rick R. Reed biografia
RICK R. REED ama esplorare i coinvolgimenti romantici di uomini gay in ambientazioni contemporanee e realistiche. Anche se spesso le sue storie contengono elementi di suspense, mistero e paranormale, fondamentalmente quello su cui si concentra è il potere dell’amore. È autore di decine di romanzi, novelle e racconti brevi. Ha vinto per tre volte il premio EPIC per gli eBook (per Caregiver, Orientation, e The Blue Moon Cafe). La Lambda Literary Review lo ha definito “uno scrittore che non delude”. Nel tempo libero è un patito della corsa, ama cucinare e legge voracemente. Vive a Seattle con suo marito e con un Boston terrier tremendamente viziato. È perennemente “al lavoro su un altro romanzo”.



RICK R. REED BIO
Real Men. True Love.
Rick R. Reed draws inspiration from the lives of gay men to craft stories that quicken the heartbeat, engage emotions, and keep the pages turning. Although he dabbles in horror, dark suspense, and comedy, his attention always returns to the power of love. He’s the award-winning and bestselling author of more than fifty works of published fiction and is forever at work on yet another book. Lambda Literary has called him: “A writer that doesn’t disappoint…” You can find him at www.rickrreed.com or www.rickrreedreality.blogspot.com. Rick lives in Palm Springs, CA with his beloved husband and their Boston terrier.

È possibile seguire Rick R. Reed su (FIND RICK ONLINE):
Facebook Page clicca qui 
Twitter clicca qui 
Google+ clicca qui 
Blog clicca qui 
Website clicca qui 
Bookbub clicca qui 
Email rickrreedbooks@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram