Let's talk about books

Recensione: "Kairos" di Mary Calmes

Titolo: Kairos
Titolo originale: Kairos
Autrice: Mary Calmes 
Trad.: Claudia Nogara
Casa Editrice: Dreamspinner Press 
Genere: contemporaneo 
Cover Artist: Reese Dante
Data di uscita: 10 luglio 2018 
Link per l'acquisto: Dreamspinner Press 

Sinossi 
A volte, il giorno più bello della tua vita è quello che non avresti mai potuto immaginare.

Joe Cohen ha dedicato gli ultimi due anni a una cosa sola: accudire e nutrire Kade Bosa, suo socio nella loro agenzia investigativa, coinquilino e migliore amico. Per lui Kade rappresenta il mondo, anche se alla loro relazione manca ciò che Joe desidera di più. Ma non vuole fare pressioni: Kade ha un passato travagliato, e Joe è abbastanza certo di essere l’unica cosa che gli impedisce di crollare.

Allontanato dalla sua stessa famiglia, Joe sa bene quanto sia importante tenere strette le persone a cui si vuole bene, ma non si sarebbe mai aspettato che il suo passato e il suo presente si scontrassero, e che la stessa cosa succedesse a Kade. La prova in cui si sono imbattuti potrebbe cambiare le loro vite, dal tragico passato di Kade al loro lavoro. E potrebbe persino regalare loro il futuro che Joe non avrebbe mai osato desiderare... 

Recensione 
Leggere un libro di Mary Calmes equivale sempre a entrare in un mondo ricco di ironia, di sentimenti intensi e di una buona dose di sana follia. Anche "Kairos", in uscita in Italia grazie a Dreamspinner Press, ha in sé tutti questi elementi, compresa una splendida amicizia che si trasforma in amore. 

Joseph "Joe" Cohen è perdutamente innamorato del collega nonché amico e coinquilino, Kade Bosa. Nei due anni di frequentazione e convivenza, però, non ha mai avuto il coraggio di esternare i propri sentimenti, sia per paura di essere respinto e di mettere quindi fine alla loro speciale amicizia sia perché consapevole di essere un punto di riferimento per Kade.
Kade infatti è un ex poliziotto che è stato congedato dopo aver commesso, durante una missione sotto copertura, un grave errore, che lo ha lasciato distrutto nel corpo e nella mente. Soltanto l'incontro e il nuovo lavoro di investigatore privato insieme a Joe gli hanno permesso di non ricadere nella depressione, scatenata dalla perdita sia del lavoro tanto amato sia del rispetto di colleghi e familiari.
Nel bel mezzo del loro ultimo caso — sono stati incaricati di ritrovare un informatore della polizia scomparso —, i due uomini scoprono nuovi dettagli sul periodo in cui Kade era sotto copertura, e questo evento li porta a prendere atto che qualcuno li ha manovrati e che devono riprendere in mano la loro vita. 

"Kairos", come molti libri di Mary Calmes, mi ha fatto sognare e sospirare. Tutti gli uomini che escono dalla penna di questa autrice sono un po' estremizzati: belli, magnetici, enormemente seducenti ma, spesso, anche fragili e insicuri, ed è proprio questa dicotomia, secondo me, che li rende amabili e intensi. 
Dialoghi brillanti e un po' surreali ci fanno vivere la presa di coscienza dell'amore tra Joe e Kade, due uomini che hanno sofferto, che si sono allontanati — anche se per ragioni diverse — dalla loro famiglie e che hanno trovato nella loro amicizia la forza di ricominciare a vivere. 
Il romanzo è scritto dal punto di vista di Joe, quindi sono le sue paure, le sue emozioni e il suo amore ciò che il lettore conosce, il desiderio che Kade lo veda non solo come un caro amico, ma come un compagno con cui affrontare i problemi di tutti i giorni. E con Joe viviamo la felicità nel momento in cui si rende conto che anche l'amico prova per lui l'amore che ha sempre desiderato.
Sono ben caratterizzati anche i personaggi secondari, a partire da Declan, l'informatore che i due investigatori privati devono rintracciare e che alla fine diventa quasi un fratellino minore, la famiglia molto sopra le righe di Joe e il suo ex ragazzo. 
Per non sottrarre nulla al piacere della lettura, posso soltanto dirvi che, oltre alla trama romance, c'è un mistero da scoprire e degli assassini da scovare. Pertanto vi lascio con il consiglio di leggere quest'ultimo libro di Mary Calmes per evadere dalla realtà e vivere un'avventura un po' pazza con due uomini meravigliosi.

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram