Let's talk about books

"Il cuore del Texas" (Serie Texas #1) di R.J. Scott - Recensione

Titolo: Il cuore del Texas
Titolo originale: The heart of Texas
Serie: Texas #1
Autrice: R.J. Scott 
Traduzione: Rita Demaria
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Contemporaneo
Pagg.: 289
Data di uscita: 8 giugno 2018 
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon

Sinossi 
Riley Hayes, il playboy della dinastia Hayes, è un giovanotto che, almeno all'apparenza, ha tutto: soldi, un lavoro che ama e un'ampia scelta di donne bellissime. Suo padre, amministratore delegato della Hayes Oil, trasferisce il controllo della compagnia ai due figli, ma la parte di Riley porta con sé una postilla. Preoccupato dalla sua mancanza di maturità, il padre esige che Riley 'si sposi e rimanga sposato per un anno con qualcuno che ama. 

Inferocito dalla richiesta, Riley cerca un modo di svincolarsi dalla clausola imposta dal padre. Ricattare Jack Campbell affinché lo sposi 'per amore' sembra combaciare perfettamente con i suoi scopi. Infatti, i documenti del padre non contemplano che l'unione debba avvenire con una donna, inoltre Jack Campbell è figlio del nemico giurato di Hayes Senior. È un piano perfetto.
Riley sposa Jack, e in un lampo tutto il suo mondo si ribalta. Il giovane Hayes non poteva certo immaginare che Jack Campbell, un tranquillo e modesto mandriano, fosse una forza della natura.

Questa è una storia di morte, inganni, lotte di potere, amore e passione, che racconta la vita scalcagnata di un cowboy e il vortice esistenziale di un playboy. Ma soprattutto, come Riley scoprirà col passare dei mesi, questa è una storia sulla famiglia e su tutto ciò che rappresenta. 

Recensione 
Oltre ad amare i libri, sono anche un'appassionata di cinema e di linguaggio audiovisivo, come indicano i miei studi universitari in Storia e critica del cinema. Pertanto, potete immaginare la mia felicità quando, leggendo un libro, riesco a unire queste due forme di espressione creativa in un’unica visione. Amo le storie complesse, piene di personaggi e colpi di scena, quelle che ci danno un’immagine ingannevole della realtà ben presto sostituita dalla verità. Più il libro è ricco e profondo, più il film creato dalla mia mente diventa una visione in grado di soddisfare tutti i miei sensi.
"Il cuore del Texas", primo volume della serie Texas di RJ Scott, edito da Triskell Edizioni, è tutto questo. 
Ho letto altri libri della Scott tradotti in italiano e sicuramente questo è quello che ho apprezzato di più, perché tutte le mie aspettative di lettrice e di spettatrice non sono state disattese. L'intreccio narrativo si dispiega in pagine ben scritte e si arricchisce di elementi che ti lasciano a bocca aperta, ti fanno arrabbiare e anche desiderare di essere parte della storia. Per dire la tua al cattivo della situazione e per assistere, con occhi innamorati, ai cambiamenti che coinvolgono le famiglie Hayes e Campbell, i cui membri si odiano da sempre. Solo dopo grandi stravolgimenti, anche dolorosi, tutti i personaggi riusciranno a ritrovare se stessi e quello che si era perduto lungo la strada.
Due famiglie, quindi, totalmente diverse: da una parte i miliardari Hayes, disfunzionali, traboccanti di ricchezze ma poveri di calore umano, e dall'altra i Campbell, costretti a vivere con poco per far fronte a una serie di disgrazie imprevedibili, pronti ad affrontare ogni battaglia, combattuta in nome di quell'amore capace di infondere il coraggio necessario per superare ogni ostacolo.
L’incontro tra le due famiglie avviene per mano di Riley Hayes e di un contratto di matrimonio proposto a Jack Campbell come ripicca per una decisione presa da Hayes Senior. Un inizio senza prospettive e che lascia ipotizzare il peggio. Quello che accade, invece, tra i due uomini è un miracolo, ovvero quel genere di miracolo che riesce a cambiare letteralmente la vita di tutti i personaggi.
Jack Campbell-Hayes accetta la proposta, ma fin dal principio decide di essere l’artefice e non la vittima di quel contratto che lo ha reso una pura merce di scambio. Perché Jack è determinato, orgoglioso e ironico quanto basta per mettere il compagno alle strette. Porta con sé il calore familiare che Riley non ha mai sperimentato, lo sprona a reagire, a prendere le distanze dai giochi di potere mai realmente approvati e condivisi, lo spoglia della sua effimera apparenza. Riley così fa emergere la propria essenza, l’uomo che ha nascosto a tutti per difendersi dagli attacchi degli squali con cui è cresciuto. La loro unione, nata da un contratto, diventa quel matrimonio da favola sempre desiderato da entrambi, consci di aver trovato il compagno della vita. 
E questa unione sarà anche la miccia che innescherà lo stravolgimento della vita delle due famiglie. Molte verità saranno svelate, alcuni demoni affioreranno in superficie, gli affetti diventeranno ancora più solidi e antichi amori saranno ritrovati. Tutto questo grazie a personaggi perfettamente delineati e coerenti e alla bravura dell’autrice nel narrare una storia che non ti permette di abbandonarla, regalandoti colpi di scena e tanto di quell'amore da renderla avvincente e appassionata.

"Il cuore del Texas" è un libro che deve essere letto, perché sono certa che vi innamorerete della coppia Campbell-Hayes: Riley e Jack ci regalano pagine piene di ironia, di una passione e un amore che crescono di pari passo con l’intensità delle vicende di cui sono protagonisti. Vi innamorate anche dei personaggi secondari, non di tutti naturalmente, perché alcuni li odierete fin nel profondo, e rimarrete, alla fine, in trepidante attesa di sapere come proseguirà la loro storia.

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram