Let's talk about books

Recensione: "Prima di cadere" (Serie Secrets #1) di K.C. Wells & Parker Williams

Titolo: Prima di cadere
Titolo originale: Before You Break
Serie: Secrets #1 
Autore: K.C. Wells & Parker Williams
Trad.: Valentina Andreose
Casa Editrice: Dreamspinner Press 
Genere: Bdsm/Contemporaneo 
Cover Artist: Reese Dante
Pagg.: 321 
Data di uscita: 24 aprile 2018 
Link per l'acquisto: Dreamspinner Press

Sinossi 
Da sei anni Ellis fa parte delle teste di cuoio della polizia di Londra. Fin dal primo giorno il suo partner è Wayne, che diventa presto anche il suo migliore amico. Quando Wayne nota i suoi sbalzi d’umore e la sua crescente irritabilità, conseguenza dell’insonnia, capisce di dover intervenire prima che sia troppo tardi. Decide così di portare Ellis all’inaugurazione di un nuovo club BDSM di cui è socio, il Secrets. Lo scopo? Dargli un assaggio di quello stile di vita prima di fargli una proposta. Wayne è convinto di poter riavere il suo amico solo se Ellis gli permetterà di prenderlo per mano e assumere il controllo della sua vita.

Ci sono però dei problemi. Intanto Ellis è etero. Poi è testardo. E infine è attraente. Wayne sa che dovrà mettere da parte i sentimenti per essergli d’aiuto. Ma saranno i veri bisogni di Ellis a prenderlo in contropiede. 

Recensione 
Ellis e Wayne sono migliori amici da quando si sono conosciuti sul lavoro. Il loro è un rapporto di reciproco rispetto e di totale fiducia che per Wayne ha anche il sapore dolceamaro di un amore impossibile, perché Ellis è etero. Eppure, come un uomo che ama in modo incondizionato il proprio partner, Wayne farebbe di tutto per Ellis, ogni cosa pur di non vederlo crollare e autodistruggersi. 
Ellis non ha mai confidato a Wayne il peso di cui si è fatto carico da quando era un ragazzino di tredici anni e da quando suo padre, per lavarsene le mani, lo ha reso responsabile della sorella maggiore. Una sorella che con le sue pretese prosciuga ogni energia, togliendogli ore di sonno e la tranquillità necessaria per essere sempre presente e vigile durante lo svolgimento delle sue attività come membro del nucleo operativo di sicurezza della polizia. Attento a ogni cambiamento in Ellis, Wayne decide di intervenire giocando e mettendo allo scoperto tutte le proprie carte, cogliendo l’occasione della riapertura di un club BDSM di cui era socio, ora gestito da nuovi proprietari.
Per Ellis la soluzione offerta da Wayne si scontra con tutto ciò che ha sempre pensato di se stesso. La sottomissione non appartiene al suo modo di essere, soprattutto dopo aver assistito alla scena messa in atto all'inaugurazione del Secrets, e non è proprio nelle sue corde farlo con un uomo, dal momento che si è sempre considerato etero. Eppure si rende conto che da sempre con Wayne esistono le basi per ottenere quel tipo di rapporto: Ellis gli affiderebbe incondizionatamente la propria vita e non solo in virtù del suo ruolo di caposquadra delle teste di cuoio, qualcuno che tutti seguono con cieca fiducia. La resa totale, nel momento in cui gli concede ogni cosa, sarà per Ellis l’inizio di una nuova vita, insieme alla consapevolezza che il loro legame è sempre stato qualcosa di più di una semplice amicizia. 

Purtroppo noi lettori italiani non abbiamo avuto modo di leggere la serie Collars and Cuffs dalla quale Secrets trae in parte la sua origine. I protagonisti della serie madre ci vengono presentati in questo primo volume e due di loro sono appunto i nuovi proprietari del Secrets, l’esclusivo club BDSM che dà poi il titolo alla serie spin-off. Posso solo immaginare che la collaborazione nata tra K.C. Wells e Parker Williams abbia sempre dato frutti eccellenti, come hanno dimostrato con "Prima di cadere", un libro in cui vecchi personaggi si intrecciano ai nuovi, tutti perfettamente caratterizzati.
Ellis e Wayne riescono a incatenare il lettore grazie alla loro storia che lentamente da amicizia si trasforma in amore incondizionato, capace di superare anche la prova più dura, quando la quotidianità di Ellis verrà sconvolta da un evento che cambierà totalmente la sua vita. E in quell’occasione l’amore e la tenacia di Wayne saranno ancora più evidenti, rivelando un uomo disposto a tutto pur di aiutare la persona che ama di più al mondo. 
Il loro rapporto di amicizia continua a essere fondamentale anche nel momento in cui diventano amanti come Dom e Sub, ed è una scelta narrativa che ho apprezzato, perché ha dato un valore aggiunto al loro rapporto. Così come ho apprezzato il percorso psicologico dei protagonisti: Ellis e Wayne riusciranno a costruire quel tipo di relazione che hanno sempre bramato e di cui hanno bisogno. Un viaggio volto a dissipare ogni paura, remora, dubbio per arrivare alla piena consapevolezza di se stessi e dell’altro. Quindi, paure da superare, bisogni da soddisfare, desideri e sentimenti sepolti portati in superficie per poter esprimere anche le aspettative e le aspirazioni più intime e segrete.
Wayne ed Ellis sono come due pezzi di un puzzle: due uomini che si completano a vicenda. La determinazione di Wayne si accompagna alla dolcezza ed Ellis riemerge dalla depressione affidandosi completamente al partner, imparando a volersi bene e a pensare a se stesso prima che agli altri, per poter essere veramente di aiuto a una sorella che, come lui, è stata vittima di una famiglia incapace di amare nel modo corretto. Wayne riesce a salvare il suo migliore amico, l’uomo che da sempre ama, realizzando così il suo più grande sogno segreto, quello di essere il suo Dom e il suo compagno, e averlo al suo fianco per sempre. Due uomini che, come ho detto, vi entreranno nel cuore, così come Eli e Jarod, i nuovi proprietari del Secrets che incontreremo nei prossimi volumi della serie.

Nessun commento:

Posta un commento

My Instagram