Post Top Ad

giovedì 26 ottobre 2017

Recensione: "Forte abbastanza" (Serie Family #2) di Cardeno C.

Titolo: Forte Abbastanza
Titolo originale: Strong Enough 
Serie: Family #2 
Autore: Cardeno C. 
Traduzione: Barbara Cinelli 
Editore: Triskell Edizioni 
Genere: Contemporaneo 
Pagg.: 188 
Data di uscita: 27 ottobre 2017 
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon

Sinossi 
Quando il ventiduenne Emilio Sanchez vede l’affascinante Spencer Derdinger passare vicino al cantiere in cui lavora, decide che il suo obiettivo è quello di sedurre il timido professore. Riuscire a portarsi a letto Spencer non è difficile, ma Emilio si rende ben presto conto che guadagnarsi la fiducia di un uomo profondamente ferito richiede tempo e pazienza. E con un premio così bello e dolce come Spencer che lo aspetta, Emilio decide di essere abbastanza forte da affrontare la sfida.
Spencer si sorprende quando viene avvicinato dal bellissimo operaio edile che ha ammirato di nascosto al sicuro dalla finestra del suo ufficio. E per la prima volta in trentotto anni, si comporta spontaneamente e porta Emilio a casa con sé.
Quando un incontro casuale ha tutte le potenzialità per trasformarsi in amore, Spencer si rende conto che se vuole costruire una vita con Emilio, dev’essere forte abbastanza da sconfiggere i propri demoni e imparare a fidarsi di nuovo. 

Recensione 
Con Forte abbastanza, secondo volume della serie Family, Cardeno C. non si smentisce, anche questa volta ha imbastito un romance perfetto, con due protagonisti magnificamente tratteggiati, muovendosi in equilibrio sul filo della sofferenza e della spensieratezza, della calma tipica dell'età matura e della forza propria della giovinezza. 

Emilio Sanchez e Spencer Derdinger sono due uomini agli antipodi. Emilio, appena ventiduenne, cresciuto in una famiglia di grandi lavoratori — il padre, con grande orgoglio, ha creato dal niente la sua impresa di costruzioni e tutti i figli maschi, dopo il liceo, hanno deciso di seguire le sue orme —, non è mai stato interessato allo studio ma nel lavoro manuale è bravissimo; ha fatto coming out felicemente ed è stato accettato sia dai genitori sia dai fratelli e dalle sorelle. Spencer, invece, è un trentottenne professore universitario di matematica, molto rispettato e amato da colleghi e alunni. 
Dal momento che i due personaggi sono diversi in tutto, istruzione, lavoro ed età, ci aspetteremmo che il docente navigato guidi il ragazzino inesperto alla sua prima relazione amorosa, e invece Cardeno C. ci stupisce e crea un libro in cui l'età è solo un'etichetta, un modo superficiale e limitato di vedere la realtà, e alla fine saranno la straordinaria sensibilità di Emilio, la sua allegria e il suo amore a risollevare un uomo prostrato dalla vita. 

Spencer, dietro ai completi eleganti e all'immancabile gilet, nasconde tanta tristezza e la paura di fidarsi ancora e di mettere in gioco se stesso. Ha molto sofferto a causa di una famiglia che lo ha allontanato e per via di ex fidanzati che lo hanno usato e ferito; per questo motivo è diventato l'ombra di se stesso: non è più il ragazzo pieno di vita e di sogni che è stato un tempo. Ed è, appunto, Emilio la sua cura, questo giovane uomo che sa benissimo chi è e cosa vuole dalla vita: non appena incontra il timido e impacciato professore, Emilio capisce che è la metà del suo cuore e che farà di tutto per farsi accettare e amare da lui. 
Giocando con i cliché in modo stimolante e avvincente, Cardeno C. descrive due personaggi che provengono da famiglie molto diverse: i genitori di Spencer hanno un'istruzione superiore e fanno parte della borghesia, ma non si fanno remore ad allontanare il figlio che ha disatteso le loro aspettative; di contro abbiamo l'allegra, confusionaria e grandissima famiglia Sanchez, piena di amore e umanità, pronta a sostenere e ad accettare ogni suo membro, aiutandolo a superare ostacoli e difficoltà. 
Ho sofferto molto con Spencer quando ho scoperto ciò che è accaduto nel suo passato: a volte le persone, con le loro azioni grette ed egoiste, riescono a distruggere gli altri senza neanche accorgersene, senza dare ai comportamenti il giusto peso. 

Cardeno C. ha descritto con partecipazione e cura lo stato d'animo dei personaggi, l'amore e la forte attrazione che provano l'uno per l'altro, ma soprattutto la necessità di fidarsi ancora, di poter donare la propria vita al compagno, nella certezza che non ci saranno rischi ma solo rispetto e accettazione. 
Emilio è un personaggio estremamente positivo, un raggio di sole nella vita di Spencer: anche se più giovane, è molto maturo e consapevole, e con estrema sensibilità comprende subito che il compagno ha ferite profonde da sanare, e con pazienza e una forte capacità empatica riesce a prendersi cura di quest'uomo dolce e intelligente.  

Forte abbastanza è la storia di un sentimento che lenisce ogni dolore e libera dai fantasmi del passato: Emilio e Spencer sono due uomini che, a dispetto delle loro differenze, imparano a conoscersi, ad accettarsi e a capire che l'unica cosa davvero importante per stare insieme è essere semplicemente felici.
ottobre 26, 2017 / by / 0 Comments

Nessun commento:

Posta un commento

Post Top Ad