Post Top Ad

giovedì 28 settembre 2017

Recensione "Un ladro alla Vigilia di Natale" (Serie Romeo & Julian #1) di Sage Marlowe

Titolo: Un ladro alla Vigilia di Natale 
Titolo originale: A Thief on Christmas Eve 
Serie: Romeo & Julian #1 
Autore: Sage Marlowe 
Traduzione: Phoenix Skyler 
Editore: Me and the Muse Publishing 
Editing prima edizione: Anna S.
Editing seconda edizione: Miriam Mastrovito
Revisione finale seconda edizione: Dark Elf 
Pagg.: 117 
Prezzo: € 3.49
Data di uscita prima edizione: 31 luglio 2015 
Data di uscita seconda edizione: 4 maggio 2017 
Link per l'acquisto: Amazon  

Sinossi 
Quando l’agente dell’FBI Julian Harris riesce, finalmente, a mettere all’angolo il ladro di opere d’arte, nonché abile scassinatore, Romeo, è intenzionato ad ammanettarlo e metterlo dietro le sbarre. Invece, si ritrova intrappolato in una casa isolata in montagna, a causa di una bufera di neve, ammaliato dal fascino del malfattore. Una cosa tira l’altra e, dopo una notte trascorsa insieme, Julian si risveglia da solo, con l’orgoglio ferito e il cuore rubato.
Quasi un anno dopo, uno scherzo del destino li fa rincontrare e l’attrazione fisica che sentono l’uno per l’altro rinasce immediatamente, ma gli eventi prenderanno una piega pericolosa, al punto che potrebbero portare alla morte di almeno uno di loro. Ricattato affinché compia un rischioso furto con scasso, Romeo deve scegliere tra la vita dell’agente e la sua stessa sicurezza, mentre Julian non fa che porsi due domande: chi è davvero questo ladro esperto e sexy? E a chi è leale veramente? 

Recensione
Un ladro alla vigilia di Natale è il primo appuntamento con le avventure di Romeo e Julian di Sage Marlowe. Questo libro è stato recentemente ripubblicato dopo una bella revisione, che lo ha reso più piacevole da leggere. 

Julian Harris, un agente dell'FBI specializzato in furti di opere d'arte, ha un grande nemico, ovvero un ladro gentiluomo che, con estrema intelligenza e maestria, riesce puntualmente a farla franca e a sfuggire agli specialisti del Federal Bureau sempre a un passo da lui. L'inafferrabile ladro è stato ribattezzato Romeo in onore di Shakespeare, legando in tal modo il suo nome a quello di Julian, ormai ossessionato dalla sua nemesi.  
Arriva, però, il momento tanto atteso: Romeo commette l'errore agognato e l'agente riesce finalmente a mettergli le manette ai polsi. Ma cosa potrebbe succedere se tra Julian e Romeo scoppiasse una passione sfrenata e inarrestabile? Quali potrebbero essere le conseguenze di una notte d'amore travolgente che si conclude con la fuga del ladro?

Sage crea due personaggi ben delineati e dai tratti precisi: Julian è l'integerrimo agente che crede nel suo lavoro ma che non ha la forza di opporsi al viso angelico del criminale da arrestare e che sta seguendo da molto tempo; Romeo invece è misterioso e sfuggente ma non esita a mettere in pericolo la sua stessa vita in favore di quella di Julian. Quindi, forse, la notte che hanno passato insieme non è stata solamente un momento di follia, in cui i due uomini hanno ceduto alla forte attrazione che provano l'uno per l'altro, ma anche la nascita di qualcosa di più profondo. Ma come faranno Romeo e Julian a portare avanti una relazione vera, dal momento che si trovano su fronti opposti e decisamente ostili?

Ho adorato l'irriverenza e lo spirito scanzonato di Romeo, i suoi dialoghi allegri e scoppiettanti con il povero agente, che è sempre in balia dell'amato ladro: più Julian investiga su di lui, cercando di scoprire nuovi tasselli del suo passato, più lui si nasconde e confonde le idee, e noi lettori rimaniamo in attesa di saperne di più, soprattutto perché alla fine del libro facciamo una scoperta veramente interessante.
Un ladro alla vigilia di Natale è un libro divertente e ricco di mistero, in cui niente è come sembra: Julian e Romeo, uniti da ammirazione e rispetto reciproco, cercano di superare le differenze che li dividono e di vivere quei momenti che il destino gli concede.
Questa seconda edizione è certamente più curata, la storia del ladro gentiluomo che si innamora dell'uomo di legge, che ha il compito di arrestarlo, è sicuramente già stata scritta ma lo stile di Sage e i suoi dialoghi brillanti rendono la lettura accattivante e appassionante. 
Un libro che consiglio sicuramente nell'attesa di poter leggere presto anche i prossimi. 

settembre 28, 2017 / by / 0 Comments

Nessun commento:

Posta un commento

Post Top Ad