Post Top Ad

mercoledì 6 settembre 2017

Recensione: "Anima Country" di Remmy Duchene

Titolo: Anima Country 
Titolo originale: Country soul
Autrice: Remmy Duchene 
Traduzione: Emanuela Cardarelli 
Editore: Dreamspinner Press 
Genere: Contemporaneo 
Cover artist: Garrett Leigh
Pagg.: 114 
Data di uscita: 6 settembre 2017
Link per l'acquisto: Dreamspinner Press - Amazon


Sinossi 
Quando Jackson Rawlings fa coming out, perde tutto, dalla sua casa discografica fino alla sicurezza necessaria per esibirsi sul palco, e si convince che il mondo ce l’abbia con lui. Distrutto e spaventato, si rifugia nel suo ranch a Hallesford. Desidera solo trascorrere il resto della sua vita in tranquillità e lontano dai riflettori. 
Ma il destino interferisce con i suoi progetti. 
Marques Lopez è il proprietario della Phoenix Records, e non solo non sopporta quello che è successo a Jackson, ma ritiene che l’uomo abbia ancora molto da dare all’industria musicale. Si reca quindi nella piccola città di provincia per cercare il cantante, e quando lo trova scopre che è solo l’ombra dell’artista che era un tempo. A peggiorare le cose, il cuore e il corpo di Marques lo pongono davanti a una scelta difficile, se non troverà il modo di conciliare affari e piacere. 

Recensione 
Anima Country è uno di quei libri da leggere quando si ha voglia di passare un po' di tempo in completo relax, senza troppe angosce e difficoltà, solamente con una bella storia d'amore tra due uomini appassionati e  con un sottofondo di bella musica country. 

Jackson Rawlings è un famoso cantante country che, dopo avere fatto coming out, viene abbandonato dalla sua casa discografica e dal suo amico fraterno, che non accetta il suo desiderio di non voler combattare per sostenere le sue idee. 
Depresso e amareggiato, nonostante abbia ancora il sostegno dei fans, Jackson si rifugia nel suo ranch a Hallesford e capisce che questa esperienza gli ha tolto il piacere di fare musica. 
Chi non è assolutamente d'accordo con il cantante è Marques Lopez, proprietario della Phoenix Records, che decide di volare nella cittadina sperduta in cui si è nascosto Jackson per convincerlo a ritornare in pista. 
Quello che il discografico trova, però, è una brutta copia dell'uomo che è sempre stato in grado di far sognare milioni di persone con la sua voce e con il suo magnetismo: Jackson è solamente una persona disillusa dalla vita, che non ha né la forza né la voglia di ricominciare e di lottare per la sua musica. 
La convivenza, e il tempo che passano insieme lavorando, acuisce l'attrazione fra i due uomini, spingendoli a porsi domande sul loro futuro insieme e non solo su quello professionale. 
Marques e Jackson sono due personaggi completamente diversi: tanto il primo è sicuro di sé e della propria carriera, quanto il secondo è prostrato dall'aggressività e dai sentimenti di odio e di omofobia dell'industria discografica. L'amore che provano l'uno per l'altro riuscirà a salvare JR? 

Remmy Duchene con dolcezza e semplicità ci racconta una storia di rinascita e di seconde possibilità: dopo un iniziale tono malinconico carico di solitudine e di tristezza, come in una struggente canzone folk, i personaggi e la trama prendono una piega dinamica e frizzante con un instalove gradevole e scene d'amore molto intense e passionali.  
Anima Country è un libro ben scritto e ben tradotto che consiglio di leggere: invoglia ad ascoltare un po' di buona musica e fa sognare con la rinascita di Jackson e del suo amore per il cocciuto e bellissimo Marques. 


  
settembre 06, 2017 / by / 0 Comments

Nessun commento:

Posta un commento

Post Top Ad