Intervista a TJ Klune, autore di Dimmi che è vero e di Un insolito triangolo ed estratto dal romanzo "La Drag Queen e il Re degli Homo Pomp" (Serie Dimmi che è vero #2)

Buon pomeriggio a tutt* 
Con immenso piacere e tanta, davvero tanta, felicità diamo oggi il nostro caloroso benvenuto sul blog a TJ Klune, autore amatissimo della serie Un insolito triangolo e A prima vista, ed. Dreamspinner Press.

Chi mi conosce, lo sa: ho un debole per Tj. Di lui amo l'estro e la potenza espressiva, l'abilità di stropicciare e di manipolare spazio, gesti e parole. Leggere le sue storie, per me, è un po' come andare a teatro, dinanzi a un palcoscenico che è tutto suo, fatto di versatilità, fluidità e capacità di coniugare temi, personaggi ed emozioni in una sola frase, che impone il ritmo e racchiude tutto, il bello e il brutto della vita, il tragico e il comico. Perché Tj prosciuga e aggiunge a suo piacimento, mescola sacro e profano, gioia e dolore, passione e distacco, e anche i segreti profondi ed enigmatici del vero, di una realtà che non è mai stabile o definita in assoluto, sdoppiando e moltiplicando la sua voce e quella dei suoi personaggi. Quindi, grazie di cuore, Tj, perché hai voluto condividere una parte di te con noi.

Vogliamo ringraziare di cuore Emanuela Piasentini, Claudia Milani e la CE Dreamspinner Press per la disponibilità, la gentilezza e la professionalità e per averci regalato un piccolo assaggio di quello che ci aspetta, un estratto stre-pi-to-so che ci svela il mistero dietro al titolo La drag queen e il re degli Homo pomp (Serie A prima vista, seguito di Dimmi che è vero), la cui uscita è prevista ufficiosamente a dicembre. 

Come al solito, non mi resta che augurarvi buona, buonissima lettura e, ve lo assicuro, buon divertimento! 

Thank you very much, Tj, for your time, for having accepted to answer to my questions, and for sharing your experience and your love for writing with us. Thank you from the bottom of my heart! 

Quando hai capito di voler diventare uno scrittore?
When did you find out that you wanted to become a writer? 

Quando ero bambino, avevo un quaderno che riempivo di storie. Scrivevo di tutto e di più. Ho anche scritto angoscianti poesie adolescenziali intorno ai 13-14 anni, ed erano assolutamente terribili. Ho sempre scritto e letto da quando ho imparato a farlo. 

When I was a kid, I had a notebook that I filled with stories. I wrote about anything and everything. I even wrote angsty teenage poetry when I was 13-14 that was absolutely terrible. I’ve always been writing and reading ever since I learned how. 

Quali ostacoli hai superato per diventare uno scrittore?
Which obstacles have you faced in the path of becoming a writer? 

Penso che l'insicurezza sia il maggiore ostacolo di ogni scrittore. Ti chiedi costantemente se ciò che stai scrivendo sia buono abbastanza oppure no. Arriva a ondate. Ci sono giorni in cui penso di fare bene e poi ci sono giorni in cui penso che tutto ciò che scrivo sia terribile. Quando finisco le ultime modifiche di un libro, solitamente, non vorrei vederlo mai più. 

I think self-doubt is a major obstacle of any writer. You constantly question yourself on whether or not what you’re writing is good enough. There are days when I think I’m doing good, and then there are days when I think everything I am writing is terrible. By the time I finish the final edits of a book, I generally never want to see it again.

Quali sono gli elementi più importanti di un buon romanzo M/M?
What are the most important elements of a good M/M novel? 

Il realismo. Sì, stai scrivendo di personaggi innamorati che potrebbero essere persone normali o potrebbero essere lupi mannari o vampiri o detective virili o angeli, ma c'è bisogno di un certo senso di credibilità. Il dialogo è il modo migliore per arrivare al realismo. Molte persone tendono a scrivere in maniera troppo formale. Da sempre il mio obiettivo è quello di perfezionare il mio mestiere per arrivare al punto di scrivere, esattamente, come la gente parla nella vita reale.

Realism. Yes, you are writing about characters falling in love who might be regular people, or they might be werewolves or vampires or manly detectives or angels, but there needs to be a certain sense of believability. Dialogue is the best way to get to realism. A lot of people tend to write too formally. It’s always my goal to perfect my craft to get to the point where I’m writing exactly how people speak in real life. 

Quali stereotipi dovrebbero evitare gli scrittori?
Which stereotypes should writers avoid? 

Quello che sto per dire, con ogni probabilità, mi farà avere qualche problema ma, onestamente, l'idea del Gay For You è così ridicola. La gente ama leggere questo genere di storie, e va bene, ma andiamo! Rendi il tuo personaggio bisessuale! La bisessualità o la pansessualità sono reali. Va bene se il tuo personaggio usa queste parole. Ma non esiste una cosa come il Gay For You-sessuale. 

This is probably going to get me in some trouble, but honestly, the Gay For You Trope is so ridiculous. People like reading it, and that’s fine, but come on. Make your character bisexual. Bisexuality or pansexuality are real. It’s okay for your character to use those words. There is no such thing as Gay For You-sexual.

Raccontaci la storia dietro la storia. Come sono nate la serie Un insolito triangolo e la serie A prima vista?
Tell us the story behind the story. How did the BOATK series and At First Sight series come to be? 

La serie Un insolito triangolo (BOATK) è per metà autobiografica, almeno dalla prospettiva del primo libro. Non ho avuto momenti felici durante la crescita. Mio padre era morto, e mia madre era, nella migliore delle ipotesi, apatica quando si è risposata con un uomo terribilmente omofobo.
La serie A prima vista (At First Sight) nasce dal mio bisogno di scrivere la felicità. C'è ben poca angoscia in quei libri, e benché siano sopra le righe, ho voluto mostrare sane amicizie gay che non portassero al romance. Paul e Sandy si amano l'un l'altro incondizionatamente, ma questo non si trasforma mai in un amore romantico.

The BOATK series is semi-autobiographical, at least from the perspective of the first book. I didn’t have the best time growing up. My father was deceased, and my mother was apathetic at best after she remarried a man who was extraordinarily homophobic. 
The At First Sight series came from my need to write happiness. There is very little angst in those books, and while they are over the top, I wanted to show healthy gay friendships that didn’t lead to romance. Paul and Sandy love each other unconditionally, but it doesn’t ever turn into a romantic love.

Qual è stata la sfida più grande che hai affrontato durante la scrittura della serie Un insolito triangolo e della serie A prima vista?
What was the most challenging aspect of writing BOATK series and At First Sight series? 

Per quanto riguarda la serie Un insolito triangolo (BOATK), non sapevo se scrivere di più o concluderla. Mentre scrivevo il primo libro, non ho mai pensato a un seguito. È venuto fuori, e anche bene, e mi sono chiesto se ci fosse di più in quella storia. Ma ho pensato a un terzo libro mentre scrivevo La nostra identità (Who We Are), e sapevo che sarebbe stato il libro di Kid. E mentre scrivevo L'arte di respirare (The Art of Breathing), ero molto consapevole se volevo farne un'altra o meno. Una volta deciso che avrebbe potuto esserci un'altra storia, sapevo che sarebbe stata l'ultima. Quindi, mentre le persone potrebbero non volere che la serie finisca, ho sempre considerato il volume The Long and Winding Road come quello conclusivo (anche prima che fosse scritto).
La serie A prima vista (At First Sight) non mi ha dato molto dolore. Non dirò che l'ho creata senza sforzo, ma quelli sono alcuni dei libri che ho scritto con più facilità. Semplicemente, mi lascio andare e scrivo ciò che mi viene in mente.

With the BOATK series, it was whether or not to write more, or to have it come to an end. When I was writing the first book, I never thought about a sequel. It came out, did well, and I wondered if there was more to the story. But I did think of a third book when writing Who We Are, and I knew it was going to be the Kid’s book. And when I was writing The Art of Breathing, I was very conscious of whether or not I wanted to do another one. Once I decided that there could be another story, it would be the last. So while people might not want the series to end, the last book, The Long and Winding Road, has always been positioned (even before it was written) as the last book.
The At First Sight series really doesn’t offer me a lot of grief. I won’t say it’s effortless, but they are some of the easiest books I’ve written. I just let myself go and write what comes to mind. 

Qual è sta la parte più divertente?
What was the funniest part to write? 

Nella serie Un insolito triangolo (BOATK), è sempre la scena della Cena Imbarazzante (e sì, c'è un altro finale nell'ultimo libro, sebbene sia un po' diverso).
Nella serie A prima vista (At First Sight), sono assolutamente contento di come la scena del sesso orale con Paul e Vince, nello stanzino della cancelleria, si sia rivelata in Until You (terzo volume della serie). Il sesso può essere caldo, ma può anche essere divertente e stupido, e mi piace come la scena va a finire. 

In the BOATK series, it’s always the Awkward Dinner scenes (and yes, there is a final one in the last book, though it’s a bit different). 
In the At First Sight Series, I am exceptionally pleased with how the work closet blow-job scene turned out Until You with Paul and Vince. Sex can be hot, but it can also be funny and stupid, and I like how that scene plays out. 


A quale personaggio della serie Un insolito triangolo (BOATK) sei più affezionato?
Which character of the BOATK series did you grow fond of most? 

Corey/Kori, ecco perché ho fatto la scelta di inserirli nella serie A prima vista. La serie Un insolito triangolo è tutta una questione di angst con un pizzico di commedia, mentre A prima vista è essenzialmente una commedia. Quando ho deciso di scrivere un libro su Corey/Kori, ho preso anche la decisione di metterli con Paul e con tutti gli altri, perché quando racconto la loro storia, voglio che sia una gioia.
Inoltre, Otter sarà per sempre il mio primo grande amore. Egli possiede il mio cuore. 

Corey/Kori, which is why I made the choice to move them to the At First Sight Series. The BOATK Series is all about angst with the comedy, whereas the At First Sight is first and foremost comedic. When I decided to write a book on Corey/Kori, I made the decision to put them with Paul and company because when I tell their story, I want it to be one of joy. 
Also, Otter will forever be my first great love. He owns  my heart. 

Come ti sei sentito quando hai messo la parola "fine" alla serie Un insolito triangolo?
What did you feel in putting “The end” to the BOATK series? 

Ho sentito un sollievo dolceamaro. Sono contento di essere stato in grado di vederla arrivare alla fine, ma sono triste allo stesso tempo. Questi personaggi sono stati con me per lungo tempo, e non posso credere che sia finita. 

Bittersweet relief. I’m happy I was able to see it through to the end, but sad at the same time. These characters have been with me for a long time, and I can’t believe it’s almost over. 


Nella serie A prima vista l'ironia è un elemento fondamentale. Che tipo di ironia preferisci? Che valore ha nella vita quotidiana?
In At First Sight series irony is a founding element. What kind of irony do you prefer? What value does it have in every-day life? 

Penso che il senso dell'ironia sia connesso al sarcasmo. Cerchiamo di essere onesti qui: sono una persona molto sarcastica. Fa parte della mia personalità e del senso dell'umorismo. Questo si è riversato sui personaggi della serie A prima vista. Paul è sarcastico, e Sandy/Helena è dispettos* e io tendo a essere entrambi. 

I think the sense of irony comes more from the sarcasm. Let’s be honest here: I am a very sarcastic person. It’s part of my personality and sense of humor. And that translates to the At First Sight characters. Paul is sarcastic, and Sandy/Helena is bitchy, and I tend to be both. 

Com'è nato il personaggio di Helena Handbasket, protagonista de La drag queen e il re degli Homo pomp?
How did the character of Helena Handbasket, protagonist of The Queen & the Homo Jock King (At First Sight #2, soon to be released in Italy), come to life? 

Quando avevo diciotto anni, ho ottenuto la mia prima carta d'identità falsa; sono andato in un gay bar e ho visto il mio primo spettacolo drag. Ero ipnotizzato. Penso che le drag queen non ricevano il prestigio che meritano, perché per essere una drag queen c'è un sacco di duro lavoro da fare. Hanno bisogno di tempo e di energia e di denaro e di tante ore a settimana per perfezionare la loro performance, e le persone non riescono a capirlo. Vedono una performance di 20 minuti, applaudono e acclamano, ma poi gli passa di mente. Non necessariamente vedono tutto ciò che comporta la performance di una drag queen, ed è una vergogna. Ho incontrato alcune persone incredibili nella comunità drag.

When I was eighteen, I got my first fake ID and went to a gay bar and saw my first drag show. I was entranced. I think that drag queens don’t get as much credit as they deserve, because being a drag queen is a lot of hard work. It takes time and energy and money and so many hours per week in order to perfect their performance, and people don’t seem to get that. They see the 20 minute performance and clap and cheer, but then it slips from their minds. They don’t necessarily see all that goes in to a drag performance, and it’s a shame. I have met some amazing people in the drag community. 

Il tuo lavoro esplora temi come la diversità, l'orientamento sessuale e l'identità di genere. Che cosa è più importante, per te, in termini di genere, stereotipi e identità nel tuo lavoro?
Your work explores topics like diversity, sexual orientation and gender identity. What is most important to you in terms of gender, stereotypes and identity in your work? 

La cosa più importante è mostrare la diversità. La maggior parte di noi non è un Maschio Alfa, non ha un "pene gargantuesco" (cit. Dimmi che è vero, trad. di Claudia Milani) e uno stomaco piatto. Noi siamo molto più di questo, e può essere frustrante per la comunità queer essere ridotta a simili stereotipi. Voglio vedere più diversità nella nostra narrativa con personaggi trans o personaggi gender-fluid. Voglio personaggi più adulti e personaggi in sovrappeso, tutte quelle persone che meritano di essere al centro della scena tanto quanto un Maschio Alfa. 

The most important thing is to show that diversity. Most of us are not the Alpha Males with big dicks and a flat stomach. We are so much more than that, and it can be frustrating for the queer community to be reduced to such stereotypes. I want to see more diversity in our fiction with trans characters or gender fluid characters. I want older characters and overweight characters, all the people who deserve the same center stage as the Alpha Male. 

Ci sono elementi autobiografici nei tuoi libri?
Are there autobiographical elements in your books? 

Certo. Ogni autore mette un pezzo di sé in quello che scrive. 

Of course. Every author puts a piece of themselves in their writing. 

Le tue storie sono state influenzate da altre forme d'arte? Come ad esempio il cinema?
Have your stories been influenced by other forms of art? For example, cinema? 

Nella maggior parte dei casi no. E non leggo spesso M/M romance in questi giorni, perché tendo a evitare di leggere libri dello stesso genere di cui scrivo. Mi è capitato di leggere alcuni libri e di pensare a come sviluppare la storia in modo diverso dall'autore e ho deciso di evitare questo per il futuro. 

For the most part, no. And I don’t read much MM these days, as I tend to avoid reading in the genre I write in. I used to read some books and think of how I would develope the story different than the author, and I decided to avoid that for the future. 

Qual è la prima esperienza grazie alla quale hai appreso che la parola ha potere?
What was the first experience in which you learned that language has got power? 

Quando ho ricevuto la mia prima vera lettera da una fan dopo la pubblicazione del mio primo libro. Era da parte di una donna europea che diceva di aver riso e pianto, e questo ha fatto ridere e piangere me. Non me lo aspettavo davvero. 

When I received my first piece of fan mail they day after my first book came out. It was from a woman in Europe who said she laughed and cried, which in turn made me laugh and cry. I never expected that. 

Cosa del tuo stile di scrittura ti rende più orgoglioso?
What are you proud of most about your writing style? 

La cosa di cui sono più orgoglioso credo sia quella di sperimentare cose nuove in ogni libro che scrivo. A volte funziona meglio di altre. Per esempio, alcune persone leggeranno Wolfsong e penseranno che la prosa sia uno dei suoi punti di forza. Altri lo leggeranno e penseranno che essa sia semplice e dilettantesca. Ma quel libro è scritto in maniera diversa da Un insolito triangolo (BOATK), che è diverso da Into This River I Drown, che è diverso dalla serie Immemorial Year. Se da una parte c'è un filo conduttore che lega i miei libri, dall'altra non voglio che tutti abbiano lo stesso stile. 

I think the thing I’m most proud of is that I try new things with every book I write. Sometimes it works better than others. Some people will read Wolfsong, for example, and think the prose is one of its strengths. Others read it and think its simple and amateurish. But that book is written different than BOATK which is different than Into This River I Drown which is different than the Immemorial Year series. While certain threads tend to run through my books, I don’t want them to all be the same style. 

Ogni scrittore ha i suoi libri preferiti o le sue fonti di ispirazioni: qual è la tua top 3?
Every writer has got his favorite books or sources of inspiration: what is your top three? 

I miei libri preferiti sono: IT di Stephen King, Il ventre del lago di Robert McCammon, Where the Red Fern Grows di Wilson Rawls. 

My favorite books are: IT by Stephen King, A Boy’s Life by Robert McCammon, Where the Red Fern Grows by Wilson Rawls. 

Cosa faresti se tu fossi presidente degli Stati Uniti soltanto per un giorno?
What would you do if you could be president of the United States just for one day? 

Dichiarare Donald Trump colpevole di essere vivo e poi metterlo su di un razzo e lanciarlo nello spazio profondo. 

Find Donald Trump guilty of being alive and then put him on a rocket and launch him into deep space. 

Qual è la domanda che nessuno ti ha mai posto e a cui invece vorresti tanto dare una risposta?
What is the question that no one has ever asked you and that you’d really like to give an answer to most? 

La domanda a cui ho pensato di recente è: cosa si potrebbe fare per migliorare il genere M/M? E penso che la mia risposta più grande sarebbe quella di evitare il programma Kindle Unlimited come la peste. Credo che sia un danno per il nostro genere e che porterà all'autocannibalismo. 

The question I’ve been thinking about lately is what could be done to improve the MM genre? And I think my biggest answer would be to avoid the Kindle Unlimited program like the plague. I think it’s a detriment to our genre, and is going to lead to self-cannibalization. 

Attualmente a cosa stai lavorando? Puoi dirci qualcosa sui tuoi progetti futuri?
What are you working on now? Tell us about your next projects... 

In questo momento sto lavorando al mio primo libro Young Adult su di un ragazzo che ha una cotta per il supereroe della sua città. Dirige il fan club dedicato al supereroe e scrive fan fiction su di lui. Decide anche di voler diventare egli stesso un super eroe, perché vuole ottenere l'attenzione della sua cotta. Il titolo è The Extraordinaries

Right now, I am working on my first Young Adult book, about a boy that has a crush on the superhero in his city. He runs the fan club for the superhero and writes fan fiction about him. He decides he wants to become a super hero too, because he wants to get his crush’s attention. It’s called The Extraordinaries. 

Grazie di cuore, Tj! 

Thank you for having me! 


Estratto dal romanzo La drag queen e il re degli Homo pomp (Serie A prima vista #2, seguito di Dimmi che è vero)


Avevo già passato gli orsi e i twink. Avevo passato i leather daddies insieme ai loro cuccioli, e navigato oltre le lesbiche con i loro tagli corti e le Doc Martens che Paul era sicuro avrebbero conosciuto da vicino le sue palle, un giorno o l’altro. C’era stato il solito gruppetto dell’addio al nubilato che non aveva lesinato gli strilli ubriachi quando avevo fatto qualche mossa di lap dance davanti alla futura sposina. I modelli mi avevano accolto in posa, neanche un capello fuori posto. E avevo sfilato accanto alle Rose Muscolose e ai loro sogni steroidei. 

Li avevo passati tutti. 

Diretto verso il cuore delle tenebre. 

Il punto di non ritorno. 

Gli universitari palestrati. Detti anche Homo pomp(atus). 

Così come le scuole, anche i gay bar vivono di stereotipi. I gruppi tendono a stare tra loro. Qualche volta si mescolano ma, molto più spesso, rimangono ognuno nella propria cerchia. Può darsi che le cose cambino quando una persona si sposta da un gruppo a un altro. Un twink, per esempio, non può restare tale per tutta la vita, per quanto possa desiderarlo. Quando cominciano a invecchiare, i twink diventano tristi e allora devono trovare un’altra categoria. Un twink potrebbe diventare un orso, ma non il contrario. C’è molta varietà nello stile di vita omosessuale. Solo quelli dotati possono sperare di capirlo, o farne parte. 

In quel momento, tuttavia, io ero accecato dall’avidità. Vedevo solo il biglietto da venti dollari. 

Avrei dovuto accorgermene quando passai dalle lesbiche agli atleti, ma a mia discolpa era difficile distinguere l’ultima montagna di lesbica dal primo atleta: avevano entrambi pettorali ben sviluppati e capelli corti. L’unico motivo per cui lo notai fu che a un certo punto non mi trovai più davanti alcune caratteristiche tipiche delle lesbiche, tipo le camicie a quadri e le cinture intrecciate. Vidi una canottiera attillata che riportava il logo LANDO’S Gym e capii di essere fottuto. 

*****

Serie e standalone di TJ KluneCLICCA QUI 

È possibile seguire TJ Klune su
Facebook CLICCA QUI 
Twitter CLICCA QUI 
Instagram CLICCA QUI
Goodreads CLICCA QUI 
Site Web CLICCA QUI
Blog CLICCA QUI 

TJ Klune biografia 
Quando TJ Klune aveva otto anni, prese una penna e un foglio e cominciò a scrivere la sua prima storia (che risultò poi essere la sua lunghissima versione epica del videogame ‘Super Metroid’: non pensava che il gioco finisse in maniera adeguata e voleva offrire la sua versione. Purtroppo non ha mai ricevuto risposta dalla casa produttrice del gioco). Adesso, due decadi dopo, il cast di personaggi nella sua testa è diventato molto più vasto. Ma va bene, perché di recente è diventato uno scrittore a tempo pieno e può dare loro il tempo che meritano.

Da quando è stato pubblicato, TJ ha vinto il Lambda Literary Award nella categoria Best Gay Romance, ha combattuto tre leoni che hanno minacciato di attaccare lui e il suo villaggio, ed è stato scelto da Amazon per aver scritto uno dei migliori libri GLBT del 2011.

E una di queste cose non è vera.

(È la cosa del leone. La cosa del leone non è vera.) 

When TJ Klune was eight, he picked up a pen and paper and began to write his first story (which turned out to be his own sweeping epic version of the video game Super Metroid—he didn’t think the game ended very well and wanted to offer his own take on it. He never heard back from the video game company, much to his chagrin). Now, over two decades later, the cast of characters in his head have only gotten louder. But that’s okay, because he’s recently become a full-time writer, and can give them the time they deserve.

Since being published, TJ has won the Lambda Literary Award for Best Gay Romance, fought off three lions that threatened to attack him and his village, and was chosen by Amazon as having written one of the best GLBT books of 2011. 

And one of those things isn’t true. 

(It’s the lion thing. The lion thing isn’t true.)


8 commenti:

  1. Favolosa intervista Daphne! <3
    Adorooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  2. Grazie di cuore! Sono felice che ti piaccia. <3 Tj è una forza! :D <3

    RispondiElimina
  3. Complimenti!!!!Domande azzeccate bravissimaaaa❤

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille! 💖💖💖 Tj diverte e appassiona! 😁😍

      Elimina
  4. ma sono stati tradotti in italiano gli ultimi libri di entrambe le serie? a me sembra di no!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il quarto volume di Boatk è uscito in America ad agosto - soltanto poche settimane fa -, quindi bisognerà attendere un bel po' :) anche perché è un libro denso e sostanzioso e la traduzione richiederà tempo.
      Il seguito di "Dimmi che è vero", il cui titolo in italiano è "La drag queen e il re degli Homo pomp", è in fase di revisione e l'uscita è prevista, ufficiosamente, per dicembre, come ho scritto anche nel post ☺

      Elimina
  5. Bellissima intervista! Grandissimo scrittore! Grazie TJ <3

    RispondiElimina

 

Reading Rainbow Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang