Anteprima: "I cowboy non lo dicono" (Serie I cowboy non... #1) di Tara Lain

Cover romanzo I cowboy non lo dicono di Tara Lain Dreamspinner Press
Titolo: I cowboy non lo dicono 
Titolo originale: Cowboys don't come out
Serie: I cowboy non... #1
Autrice: Tara Lain 
Traduzione: Claudia Nogara 
Edizioni: Dreamspinner Press 
Genere: Holiday/Western 
Pagg.: 200 
Data di uscita: 22 agosto 
Link per l'acquisto: Dreamspinner Press - Amazon 

Sinossi 
Rand McIntyre ha deciso di accontentarsi nella vita. Ama il suo piccolo ranch in California e allevare cavalli, e adora insegnare a cavalcare ai bambini, ma per averne di suoi e avere accanto qualcuno da amare dovrebbe ammettere di essere gay, mettendo a repentaglio tutto quello che ha costruito. Poi, un giorno, nonostante la fobia degli aerei, va in vacanza con i genitori a Hana, nelle Hawaii, e conosce l’affascinante e misterioso Kai Kealoha, un autentico cowboy hawaiano. Rand si affeziona al fratellino e alla sorellina di Kai tanto quanto si infatua di lui, ma Kai sembra avere più aculei di un porcospino e più segreti dell’esotica terra da cui proviene.

Kai ha sempre mantenuto la sua riservatezza e vive per proteggere i suoi “bambini”. Per il bene di tutti dovrebbe starsene alla larga da quel bellissimo cowboy, ma visto che si tratta solo di un haole che sta facendo una breve vacanza, che potrebbe mai succedere? Quando le più terribili paure di Kai e gli incubi peggiori di Rand si avverano nello stesso momento, non c’è molta speranza per due cowboy che non possono, o non vogliono, dire di essere gay. 

Recensione 
Rand McIntyre ha realizzato il sogno che aveva sin da bambino: diventare un cowboy. Proprietario di un ranch a Chico, California, alleva cavalli e impartisce lezioni di equitazione. Vive la sua quotidianità accanto a Manolo e Danny, due dipendenti che, col tempo, sono diventati anche suoi amici. Non chiede altro dalla vita perché certe cose, i cowboy, non le dicono e sa, o almeno, ne è convinto, che non potrà mai realizzare l’altro suo più grande sogno, quello di avere un compagno con il quale condividere la sua vita. 
Dopo aver tergiversato per anni, si lascia convincere dai suoi genitori a trascorrere insieme una vacanza a Hana nelle Hawaii, decisione non felicissima per lui perché ha paura delle altezze e, quindi, di volare e perché lui con le Hawaii con c’entra nulla. Convinzione che lo abbandona fin dal primo giorno di vacanza e, cioè, non appena conosce Kai Kealoha, un bellissimo cowboy hawaiano. 

I cowboy non lo dicono cavalli hawaii paniolo
Kai è l’ultimo discendente di una delle prime famiglie di panioli, primi cowboy locali che appresero usi, costumi e cultura dai vaqueros messicani, invitati secoli prima nelle isole dal re Kamehamena, una tradizione ancora più antica di quella appartenente ai più noti cowboy conosciuti finora. Complici i balli tipici nel pub del posto e la passione per i cavalli, i due iniziano a passare del tempo insieme e a conoscersi, e una notte su una spiaggia deserta, illuminata solo dalla luce di una torcia, rivela loro quello che i cowboy non dicono. Mai. 

Ancora una volta Tara Lain si rivela un perfetto cupido, scoccando frecce tra le pagine di una storia ricca di romanticismo e di buoni sentimenti e colpendo, pienamente, il cuore dei suoi lettori.
Rand sa di essere fortunato ad avere dei genitori che lo amano più di ogni altra cosa al mondo, ma un episodio violento del passato ha tarpato le sue ali e incrinato l’entusiasmo di poter essere completamente libero. Il dolore non lo ha mai abbandonato, così come la paura di perdere ogni cosa nel caso in cui dovesse dichiarare a tutti il suo orientamento sessuale, restando in bilico sull’orlo di quel precipizio che popola oscuramente i suoi pensieri e trattenendolo dal fare quel passo che potrebbe liberarlo in maniera definitiva, ma anche farlo precipitare nel vuoto senza possibilità di salvezza. 

I cowboy non lo dicono cascate Hawaii vacanze Rand e Kai
Kai non ha mai avuto sogni per sé o, se li ha avuti, gli sono stati rubati troppo presto e troppo in fretta da una madre tossicodipendente e da un patrigno che lo ha sempre denigrato, annientando la sua autostima. I suoi sogni si sono concentrati sui suoi fratellini, i suoi bambini, che lui ha cresciuto da solo fin da quando era un adolescente, rinunciando a ogni cosa per mantenere unita la famiglia e dare loro una vita dignitosa. E per questa ragione ha sempre tenuto tutti lontano, convivendo con la sua solitudine e il timore di perdere le sole persone che abbia sempre amato e che lo amano sopra ogni cosa. 

Rand e Kai sono due uomini che si sono rassegnati alla loro solitudine e che invece, nella magica terra hawaiana, scoprono la bellezza di stare insieme, la complicità, il calore di avere qualcuno che si occupi dell’altro e di quanto sia meraviglioso essere circondati dalla famiglia che potrebbero diventare. Tuttavia il tempo a loro concesso è quello di una vacanza e l’idea della separazione non li abbandona, consapevoli che quei pochi giorni non potranno mai diventare un per sempre.
Ma certi sentimenti non possono essere sospesi e nel momento del bisogno tutte le paure crollano — quella di volare e quella di buttarsi nel vuoto —, perché quel passo diventa necessario per poter continuare a vivere e non rimanere ancorati a un’esistenza sempre più opprimente. 

Canne di bambù bamboo I cowboy non lo dicono Kai e Rand vacanza amore coming out Tara Lain
Saranno alla fine le parole della mamma di Rand ad aprirci ancora di più il cuore, rivelando la direzione verso cui è sempre stato rivolto il suo desiderio, ripetuto più volte nel corso della storia: non importa la persona che si sceglie come compagno della propria vita, l’importante è non accontentarsi mai, perché il fine ultimo, anche per chi ci ama, è quello di vederci felici.          
E adesso aspetto di leggere la storia di Danny il bello nel secondo libro di una serie veramente emozionante e che fa tanto bene al cuore: sono certa che mi innamorerò anche dei suoi unicorni. 

2 commenti:

  1. Grazie per la revisione! Sono contento che ti è piaciuto!

    I hope I got that right! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I love how Tara writes and this book is another jewel that I will re-read with great pleasure. Good for my heart. You got it right :-)

      Elimina

 

Reading Rainbow Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang