Recensione: "Tra finzione e realtà" (Serie Wrench Wars - Gli assi dei motori #3) di L.A. Witt


Titolo: Tra finzione e realtà 
Titolo originale: Wrenches, Regrets, & Reality Checks
Serie: Gli assi dei motori #3 
Autrice: L. A. Witt 
Traduzione: Sara Benatti 
Editore: Dreamspinner Press 
Genere: Contemporaneo 
Pagg.: 68 
Data di uscita: 20 giugno 2017 
Link per l'acquisto: 

Sinossi 
Grazie  alla partecipazione al popolare reality show Wrench Wars, l’officina di Reggie fa finalmente affari d’oro. Al proprietario il successo sembra un buon compromesso tra i conti correnti in attivo e i salti mortali imposti dal network. 
Wes, uno dei produttori di più basso livello dello show, ha l’incarico di proporre a Reggie un nuovo spin-off. Il bel meccanico lo tiene sulle spine già nei giorni normali, ma stavolta Wes ha in mano delle carte che non può scoprire. I dirigenti gli stanno con il fiato sul collo e pretendono che presenti a Reggie uno show che l’uomo non accetterà mai di fare, anche se un rifiuto metterebbe a rischio la sua partecipazione al programma già in corso. 
La rete è certa che Reggie rifiuterà di firmare. Ma nessuno si aspetta che il messaggero si innamori dell’uomo di cui i capi stanno cercando di sbarazzarsi. 

Recensione 
Con "Tra finzione e realtà" torniamo per la terza volta nel mondo patinato del reality show Wrench Wars - Gli assi dei motori.
In questo libro, scritto da L.A. Witt ed edito da Dreamspinner Press, conosciamo finalmente Reggie, proprietario dell'officina più importante dello show, già incontrato, seppur brevemente, nel primo libro della serie, quando contatta Chandler Scott per offrirgli un lavoro.
Anche per l'affascinante meccanico la vita all'interno di un reality show non è di certo facile, soprattutto perché il network proprietario della trasmissione gli propone un accordo impossibile da rispettare.
A portare la cattiva notizia a Reggie è uno dei produttori, Wes, che è sempre stato attratto da quell'uomo tatuato e vissuto, tanto diverso da lui. 

Ho trovato questo romanzo breve molto intrigante e gradevole. In poche pagine la bravura di L. A. Witt ci conduce nel mondo della televisione, in cui tutto è lecito e consentito pur di ottenere qualche spettatore in più.
Reggie e Wes, sebbene provengano da due mondi completamente diversi, sono fortemente attratti l'uno dall'altro, e grazie alla passione e al sentimento che nasce fra di loro, riescono a essere più forti della disonestà degli altri produttori di Wrench Wars

I protagonisti sono descritti in modo completo e brillano per la loro dedizione al lavoro e all'amicizia: Reggie è pronto a sacrificarsi per il bene della sua officina e dei ragazzi che lavorano con lui; Wes, pur lavorando in un settore in cui essere avidi e senza scrupoli è considerato il pregio migliore, riesce a coltivare e difendere un'onestà morale che farà innamorare di lui il meccanico.
Come sempre, degne di nota le scene d'amore, coinvolgenti e passionali, in puro stile Witt! 
Consiglio di leggere "Tra finzione e realtà" non solo per conoscere il "dietro le quinte" di un famoso reality show, ma anche per innamorarsi di due personaggi dolci e complessi, con la speranza di ritrovarli, anche se per poche battute, nel prossimo libro della serie. 


Commenti