Post Top Ad

lunedì 8 maggio 2017

Recensione: "A pugni nudi" di K. A. Merikan

Titolo: A pugni nudi 
Titolo originale: Bare Kunckle Love 
Autrici: K. A. Merikan 
Ambientazione: Usa 
Traduzione: Sara Benatti 
Genere: Dark romance 
Formato: E-book/Cartaceo/Disponibile su Kindle Unlimited 
Pagg.: 105 
Data di uscita: 4 maggio 2017 
Link per l'acquisto: Amazon 

Sinossi 
- Combattere fino alla morte. Amare fino alle ossa. - 
Jason è tornato nella sua città natale e cerca di fare soldi nell'unico modo che conosce: un combattimento illegale di MMA, le arti marziali miste. Pugni nudi. Praticamente niente regole. Tutto quello che deve fare è… perdere. 
I motociclisti del club dei Rabid Mongrels scommettono contro di lui e si aspettano di fare un mucchio di quattrini, ma quando Jason vede tra il pubblico la sua cotta del liceo non può sopportare l'idea di perdere. Tutto quello che vuole è che Hyde si accorga di lui. Otterrà più di quello che si aspettava, quando Hyde si rivela essere il presidente dei Rabid Mongrels, che adesso vogliono il suo sangue. 
Per sopravvivere Jason dovrà fare un patto con il diavolo biondo. Non importa quanto Hyde possa essere manipolatore e vizioso, è un sogno bagnato e oscuro che ha preso vita, e Jason non riesce a tenere le mani a posto. Ben presto, il desiderio autodistruttivo che prova per Hyde diventa una pericolosa ossessione che porta Jason negli angoli più dimenticati della sua anima. 

WARNING: contenuti per adulti, sesso gay esplicito, linguaggio forte, violenza, menzione di abusi su animali nel passato, menzione di abusi su minori nel passato. Si consiglia cautela. 

Recensione 
Attendo sempre con trepidazione le nuove uscite di queste due formidabili autrici: hanno un modo di scrivere coinvolgente e unico, e riescono a dare vita a storie originali, con personaggi duri e particolari, che non si possono non amare con tutto il cuore. 

In "A pugni nudi" protagonista è Jason, un ragazzo che torna nella propria città natale e che decide di fare soldi con i combattimenti illegali di arti marziali miste. Il suo compito è semplice: deve perdere l’incontro. Non appena, però, i suoi occhi scorgono tra la folla Hide, il ragazzo del liceo per il quale aveva una cotta, si rifiuta di perdere. 
Jason non ha idea che l’uomo con il quale si è accordato per truccare il combattimento, in realtà, lavora proprio per Hide, e, così, vincendo, fa perdere un sacco di soldi all’uomo che anima ogni sua fantasia.  

"A pugni nudi" è un libro duro e crudo, non adatto a tutti i tipi di lettore, ma il modo in cui vengono dipinti i protagonisti, li rende estremamente veri. 
Mi è piaciuto moltissimo Jason: è forte, pronto a combattere contro ogni ostacolo, a sopportare ogni genere di dolore, ma anche particolarmente bisognoso di un contatto umano. 
Hide è bollente, carismatico e nato per essere un leader. Insieme diventano una coppia esplosiva e affiatata. 
Le scene hot sono molto appassionante e rudi, riescono a riscaldare il sangue di chi legge in un battito di ciglia. 


Personalmente, non mi ero aspettata che il libro fosse così breve: avendo letto tutte le precedenti uscite di K. A. Merikan, e conoscendone lo stile, mi ero aspettata una storia completa e più lunga, quindi, sì, la sua brevità è l’unico piccolo difetto. 
L’interazione tra Jason e Hide avrebbe potuto essere più approfondita e l’infanzia del protagonista, che ha un ruolo fondamentale nel carattere del ragazzo, analizzata e sfruttata meglio, ma nel complesso è, comunque, un ottimo libro. Lo consiglio a tutti gli amanti del dark romance. 

maggio 08, 2017 / by / 0 Comments

Nessun commento:

Posta un commento

Post Top Ad