Post Top Ad

venerdì 24 marzo 2017

Recensione in anteprima "Un'oscura marea" (Serie Adrien English #5) di Josh Lanyon

Titolo: Un'oscura marea 
Titolo originale: The Dark Tide
Serie: Adrien English #5
Autrice: Josh Lanyon
Traduttrice: Chiara Messina
Editore: Triskell Edizioni
Genere: Mistery
Pagg.: 312
Data di Uscita: 24 marzo 2017
Link per l'acquisto: Triskell  - Amazon 

Sinossi
Come se riprendersi da un intervento al cuore sotto lo sguardo attento di una famiglia iperprotettiva non fosse abbastanza, uno sconosciuto cerca ripetutamente di introdursi nel negozio di libri di Adrien English.
Quando uno scheletro vecchio quasi mezzo secolo sbuca fuori da un muro durante i lavori di ristrutturazione della Cloak and Dagger, Adrien si rivolge al suo ex-amante, l’affascinante Jake Riordan, che, in seguito al suo coming out, ha cominciato a lavorare come investigatore privato.
Jake è ben felice di avere una scusa per stare vicino ad Adrien, ma il passato del giovane libraio nasconde più sorprese di quante entrambi possano immaginare… e una di esse potrebbe rivelarsi fatale per il cuore dell’avvenente detective. 

Recensione
"Everytime we say goodbye, / I die a little..."
"Ogni volta che ci diciamo addio, / muoio un po'..."

Fascinosa. Acuta. Aguzza. Affilata. Unica e formidabile Josh Lanyon. Una lama che affonda. Tra illusione e verità. Tra esterno e interno. Tra superficie e profondità. Uno sguardo che penetra sino al fondo incandescente delle cose. Tra densità e dolore. Tra ferocia e amore assoluto per l'infinito gioco di luci e di ombre che altro non è che la vita, un moltiplicarsi di apparenze e di realtà, più o meno, dimostrabili.
"Un'oscura marea", quinto volume della serie Adrien English, edito da Triskell Edizioni, è una sintesi perfetta di raffinatezza, di tragica malinconia, di intenso struggimento e di ironico distacco, come un sinuoso ed elegante pezzo jazz di Cole Porter: "Everytime we say goodbye, / I wonder why a little / why the gods above me, / who must be in the know, / think so little of me... / They allow you to go..." (Ogni volta che ci diciamo addio, / mi domando un  po' perché / perché gli dei sopra di me, / che dovrebbero esserne a conoscenza, / pensano così poco a me... / Ti permettono di andare via...).
Adrien lo ascolta e ci dice addio. Un saluto carico di tacita rassegnazione, di soffice tormento e, al contempo, un arrivederci colmo di devozione e di risolutezza, uno squarcio di vita quotidiana, un soffio di familiarità in un movimento stilistico asciutto, nudo e crudo, scarno fino all'osso. Perché se Josh Lanyon scriveUn'oscura mareasull'onda magnetica, ridotta e costante delle note di Cole Porter, è anche vero che questo libro è, forse, quello che più rappresenta e che più merita, a pieno titolo, la definizione di noir chandleriano, con un'eco seducente, un richiamo a Dashiell Hammett: un cadavere che sbuca dal pavimento del terzo piano dell'edificio della Cloak and Dagger; un poliziotto che non dice mai addio e che spera sempre di rivedere il protagonista fra gli indiziati; un intreccio di scene slegate, ambigue e sospese; personaggi sfibrati al punto giusto e che sembrano fare il doppiogioco; un investigatore che ne sa una più del diavolo, un paladino della giustizia e della verità, coriaceo, beffardo, disincantato, cinico e affascinante, che scompare, come in un film in bianco e nero, tra i fumi di una città caotica o all'imbrunire della sera, dopo aver concesso un assaggio di sé a chi desidera con passione la sua presenza, a chi la brama con una smania lasciata a macerare e quasi perennemente insoddisfatta.
Un delitto, quindi, che risale al 1959, che nasconde una fitta rete di segreti da dipanare e i cui effetti saranno quelli di una passione letale.

Sono passati 17 anni dalla prima pubblicazione di Fatal Shadows (The Adrien English Mysteries #1) e di acqua ne è passata sotto i ponti. Josh Lanyon ha acquisito, nel frattempo, una maturità stupefacente, tradottasi in una prosa priva di fronzoli, che gioca, inUn'oscura marea”, con la precisione, con dialoghi laconici e caustici, con un'ironia brillante, con descrizioni ruvide, graffianti e realistiche, sotto le quali scorre un torrente in piena di emozioni, poetico e sentimentale.
Josh segue il suggerimento di Raymond Chandler: non solo concepisce una storia, ma la distilla in un alternarsi di scenari diversi e dal sapore mutevole, in cui l'amore è incertezza crudele e schietto, a tratti lirico, romanticismo, per due personaggi straordinariamenti caratterizzati, sempre uguali eppure mutati, segnati dagli eventi racchiusi nei precedenti  volumi della serie. 

Adrien si ritrova a lottare contro le proprie paure e i bisogni inespressi, nel tentativo di dimenticare e rimuovere ricordi e verità inaccettabili, respingendo una confusione emotiva che lo incalza, che non gli dona pace, ma che si stempera in un umorismo fresco e coinvolgente.
Jake, invece, emerge dall'oscurità della notte: fughe, camuffamenti e sottrazioni lasciano il posto alla consapevolezza, non più dolente, di essere un anti-eroe romantico, libero e tenace. Più maturo, quasi decadente, ma sempre Jake allo stato puro, lucido nel giudicare, integro nella sua moralità di detective tutto d'un pezzo, forte e astuto e, soprattutto, coraggioso, ardente, appassionato, pronto ad amare e, finalmente, pronto ad amarsi.

Con la traduzione potente ed efficace di Chiara Messina giungiamo, quindi, all'epilogo di una storia che ci ha tenuti con il fiato sospeso e che, inUn'oscura marea”, tocca l'apice più alto: i nodi vengono al pettine, cadono le maschere e i due protagonisti si ritrovano nudi l'uno di fronte all'altro.
Adrien e Jake si sono amati follemente, combattendo su un campo minato e contrastando paura e desiderio; ora, mentre il male ghigna loro beffardo, si ritrovano più vivi e onesti che mai, nella dimostrazione chiara e tangibile che il mondo, sì, non si può cambiare con facilità, ma può ospitare lo spazio per farlo. Anche quando la forza della marea appare, oscuramente, inarrestabile.


Tutti i volumi della serie Adrien English
Ombre Fatali (Adrien English #1)Triskell - Amazon
Una Cosa Pericolosa (Adrien English #2)Triskell - Amazon
La Mossa del Diavolo (Adrien English #3)Triskell - Amazon
Morte di un Re Pirata: (Adrien English #4)Triskell - Amazon
Un'Oscura Marea (Adrien English #5)Triskell - Amazon
marzo 24, 2017 / by / 2 Comments

2 commenti:

  1. Una recensione appassionante tanto quanto il romanzo a cui si riferisce

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, Thea 💖 sono felice di poter condividere con te tutto l'amore che ho per questa autrice straordinaria!

      Elimina

Post Top Ad