Post Top Ad

martedì 24 gennaio 2017

Recensione in anteprima di "Breathe" di Grazia Di Salvo

Titolo: Breathe
Autore: Grazia Di Salvo 
Editore: Triskell Edizioni 
Genere: Contemporaneo 
Pagg.: 489 pagine 
Prezzo: € 6,99 
Data di uscita: 25 gennaio 2017 
Link per l'acquisto: Triskell - Amazon

Sinossi 
Nathan Doyle e Nate Abraham sono due uomini completamente diversi. Il primo è un modello affermato e ha tutto ciò che la vita può offrirgli: la macchina dei suoi sogni, una casa gigantesca, compagnia diversa ogni notte e tanti soldi. Il secondo, dopo un passato di abusi e solitudine, conduce una vita tranquilla lavorando in un bar in centro città e mira soltanto a racimolare soldi per poter coronare il sogno di possedere una libreria tutta sua. 
Grazie all'annuncio della madre di Nathan, che cerca un badante notturno per il figlio, e al bisogno di soldi di Nate, i due finiscono per incontrarsi, e sarà Nate ad aiutare Nathan a combattere un disturbo da stress post-traumatico che l’uomo non ha alcuna intenzione di curare tramite terapia o medicinali.
Durante questa strana convivenza forzata, Nate imparerà presto che, dietro la facciata da uomo sexy e strafottente di Nathan, si nasconde tanta fragilità e un trauma che nessuno mai vorrebbe provare sulla propria pelle. 

Recensione 
"Breathe" è il primo libro che leggo di questa autrice italiana e, lo ammetto, l'ho iniziato con grande curiosità, spinta anche da una sinossi intrigante e che mi ha colpito fin da subito. Prima d'iniziare a parlare di questa bellissima storia, però, devo avvisarvi che il libro è davvero corposo, infatti conta circa 500 pagine e tutte ben scritte, senza ombra di dubbio.
Nathan e Nate, due nomi simili ma che descrivono due personaggi agli antipodi, sono due ragazzi di circa ventisette anni. Nate, introverso, dolce, riflessivo e altruista, è un sognatore, lavora in un bar, ma sogna da quando era ragazzo di aprire una libreria tutta sua. Non è un ingenuo, anzi, la vita lo ha costretto a crescere in fretta: la famiglia, difatti, lo ha cacciato di casa a diciannove anni dopo il suo coming out, lasciandolo solo a prendersi cura di se stesso.
Nathan è un ragazzo davvero esuberante: è un modello affermato e ama prendere la vita di petto, con aggressività. Da solo con i suoi pochi domestici in una casa enorme, vive un'esistenza che sembra perfetta, salvando in realtà solo le apparenze, perché di notte Nathan deve fare i conti con i suoi incubi più ricorrenti, che gli provocano continui attacchi di panico che non sempre riesce a gestire. Per questo motivo ha bisogno di qualcuno che lo aiuti, ha bisogno di una presenza costante accanto a sé che lo assista o che semplicemente gli faccia compagnia, e Nate sembra proprio la persona giusta.
Così, i nostri due ragazzi si incontrano. All'inizio è solo un lavoro: Nate ha bisogno di soldi per poter aprire la sua libreria e Nathan ha bisogno di assistenza durante le notte, ma i due iniziano a passare molto tempo insieme, tempo che non si limita ad essere lavorativo, perché è innegabile l’attrazione che, fin da subito, Nate prova nei confronti del proprio datore di lavoro ed è un’attrazione più che corrisposta.
Attenzione, però, perché se state pensando che questa sia la classica storia d’amore, potreste sbagliarvi: l’amore c’è ed è profondo, intenso, totale, ma è un sentimento che nasce in modo molto cauto, tenero e dolce come una piantina curata con premura e dedizione.
Sebbene la personalità di Nathan sia quella, apparentemente, più dominante e trascinante, sin dalle prima pagine ci rendiamo conto che il rapporto che lega i due ragazzi è molto più intimo e viscerale di quello che possiamo immaginare, perché è un rapporto costruito sulla fiducia reciproca, sulla voglia di aiutarsi reciprocamente, sul senso di protezione che pervade i protagonisti nell'attimo stesso in cui i loro sguardi s'incontrano. Perché non è solo Nathan ad avere bisogno di aiuto, anche Nate, cosi chiuso in se stesso, così riflessivo, timido e pacato, nasconde un passato difficile, delle esperienze che cerca di dimenticare, ma che, purtroppo, bussano alla sua porta con fin troppa facilità.

La storia di Nate e Nathan è diversa da tutte quelle che ho letto fino ad ora: nessun innamoramento lampo, nessun sentimento scontato o poco approfondito, perché in “Breathe”, Grazia Di Salvo dà completo spazio ai sentimenti, anche a quelli più dolorosi da descrivere. I temi sono forti e attuali e descritti in modo attento e dettagliato, dall'elaborazione del lutto ai disturbi legati agli attacchi di panico; i due protagonisti sono caratterizzati in modo quasi perfetto - probabilmente uno sguardo in più sul rapporto di Nathan con il fratello avrebbe reso più completo il suo personaggio, che, a mio avviso, è il protagonista principale del libro.
Lo stile di Grazia Di Salvo è scorrevole e preciso, i dialoghi sono brillanti e mai banali e c’è una fortissima tensione sessuale, che pervade la descrizione di sentimenti, che nascono piano, dolcemente e senza fretta. Ho apprezzato tantissimo la scelta dell'autrice di rendere l’innamoramento cosi reale e non affrettato e, vi assicuro, l’attesa sarà ripagata. Le scene hot sono ben descritte, molto tenere e dolci, proprio in linea con la storia e con i due protagonisti.
"Breathe" è una lettura da assaporare pagina per pagina, respiro dopo respiro, e, se gliene darete modo, Nathan e Nate vi porteranno con loro in un mondo fatto di dolcezza, di amore, di fiducia e di passione.
Il senso di protezione che avvolge i protagonisti, probabilmente, è la caratteristica che rimane impressa, quando si chiude questo libro: è una sensazione bellissima sapere che al mondo esiste una persona in grado di prendersi cura di noi in un modo così totale, facendoci sentire al centro dell’universo. Ecco, per Nate e Nathan è proprio così! E i miei complimenti a Grazia per aver descritto in modo magistrale una storia cosi bella e ricca di sentimento, di dolore e di rinascita interiore.

gennaio 24, 2017 / by / 2 Comments

2 commenti:

  1. Grazie, grazie, grazie di cuore ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per aver scritto un libro così dolce ed emozionante. Brava!

      Elimina

Post Top Ad