Recensione "Il Cavaliere di Ocean Avenue" (Storie d'amore a Laguna #1) di Tara Lain

Titolo: Il Cavaliere di Ocean Avenue
Titolo originale: Kinght of Ocean Avenue
Autore: Tara Lain
Cover design: Reese Dante
Traduttrice: Claudia Nogara
Serie: Storie d'amore a Laguna
Genere: Contemporaneo
Formato: ebook 
Pagg.: 290
Prezzo: € 6.69 formato digitale 
Link per l'acquistoAmazon  - Dreamspinner Press 

Sinossi 
Come si fa ad avere venticinque anni e non sapere di essere gay? È una domanda che Billy Ballew preferisce evitare. Ha lasciato presto il liceo, a malapena capace di leggere fino a quando non ha imparato come autodidatta. Con il suo lavoro da muratore ha aiutato i genitori e contribuito a far studiare le sorelle al college. Fa l’allenatore per una squadra di baseball della Little League e cerca di non pensare ai tre fidanzamenti falliti. Il terrore che prova quando deve sostenere degli esami gli impedisce di ottenere la licenza da impresario che tanto desidera, e la paura del giudizio di sua madre gli impedisce di vedere ciò che potrebbe davvero renderlo felice. 
Fino a quando, durante i preparativi per il grande matrimonio della sorella, non incontra Shaz – Chase Phillips – uno stilista emergente che incarna la parola gay. Agli occhi di Shaz, Billy possiede tutto ciò che ha sempre voluto in un uomo: forza, onestà, coraggio. Ma anche se Billy fosse gay, probabilmente non riuscirebbe a sopportare lo scandalo che scaturirebbe dall’uscire con una diva come lui. Come possono due uomini con così poco in comune trovare un modo per stare assieme? Lo Stilista dell’Anno coronerà la sua storia d’amore con il Cavaliere di Ocean Avenue?

Recensione

"Il cavaliere di Ocean Avenue" è uno di quei libri da non perdere perché perfetto in ogni sua parte: i personaggi principali e secondari sono ben delineati, lo stile di scrittura è accattivante, la trama coinvolgente, ricca di amore, di caldo romanticismo e, soprattutto, di contenuti importanti, che inducono il lettore a riflettere sull'intolleranza e sull'omofobia, sull'accettazione di sé, sul tradimento, sull'importanza dei legami familiari nei momenti difficili o felici della nostra vita.  
Billy e Shaz sono all'apparenza incompatibili eppure attratti irrimediabilmente l'uno dall'altro: si capiscono, raggiungono un'intesa che supera le differenze e si rendono conto di avere un disperato bisogno di stare insieme e di appartenersi.
Billy è un ragazzo di venticinque anni che ha sempre anteposto la famiglia ai propri bisogni, ha smesso presto di frequentare la scuola per aiutare economicamente sia i genitori, in seguito ad un problema di salute del padre, sia una delle sorelle che grazie a lui riesce a conseguire la laurea. La sua generosità, però, non è spesso riconosciuta, soprattutto dalla madre, che non perde occasione per criticare il suo modo di vivere e di vestire.
L'autrice è riuscita in modo convincente a rendere Billy un personaggio dinamico: lo conosciamo, infatti, come una persona insicura sia sul piano personale che lavorativo, si sente stupido, perché non è mai riuscito ad ottenere buoni risultati negli studi e, soprattutto, si sente un fallito, perché non riesce a portare avanti una relazione amorosa. Le ragazze lo guardano, gli si avvicinano e sono molto attratte da lui, ma  i rapporti si raffreddano velocemente, anche perché il sesso non è in cima alla lista dei suoi pensieri.
Shaz è, invece, un uomo molto consapevole della propria identità e sa perfettamente dove vuole arrivare. Apertamente gay e fiero di esserlo, è un talentuoso stilista che sta riscuotendo sempre più successo tra le celebrità, ma anche per lui Tara Lain ha in serbo tante sorprese. Shaz, infatti, crede che la relazione con un uomo ricco e sofisticato che lo possa aiutare nella carriera sia quello che ha sempre voluto, ma ben presto la dolce ingenuità e l'onestà del rude muratore gli fanno mettere in dubbio molte certezze.
Iniziando con un'amicizia tenera e divertente, la relazione tra i due uomini cresce e si evolve con credibilità: Billy e Shaz, così diversi in tutto, si capiscono al volo, entrano in perfetta sintonia, poiché possiedono, anche se pare impossibile dirlo ad una prima occhiata, la stessa sensibilità artistica, l'amore per le stesse cose e... per i gatti!
Ma l'affetto, nel frattempo, cede il passo ad un legame più profondo e l'attrazione fisica scoppia una sera in un locale in cui Billy non sarebbe mai dovuto andare e dal quel momento per il confuso muratore arriva il tempo di fare chiarezza nella propria vita e soprattutto nelle proprie preferenze sessuali.



Mi è piaciuto molto il modo in cui l'autrice ha trattato questo momento rivelatore nel libro, l'ho trovato molto realistico e corretto: Billy riesce a capire ciò che sta provando in modo naturale e appoggiandosi all'esperienza di Shaz, accetta quella parte di sé che non aveva mai compreso prima e con molto coraggio riesce a mostrarla al resto del mondo senza provare né paura né vergogna.
Anche i personaggi secondari brillano per personalità, scopi e obiettivi: le sorelle di Billy sono donne forti e coraggiose; Sissy, la cugina del cognato, è particolarmente dolce e sensibile; i colleghi di Shaz, tra cui spicca Rupert, il suo braccio destro, sono tutti ben caratterizzati, come gli amici di Billy che avranno un ruolo importante nella storia. 
Ho amato il modo di scrivere di questa autrice tradotta per la prima volta dalla Dreamspinner, molto elegante, delicato e con ottimi dialoghi che tengono sempre viva l'attenzione del lettore.  Il doppio punto di vista è stata una ottima scelta stilistica, perché ci ha permesso di capire nel migliore dei modi l'evoluzione dei personaggi. 
I momenti hot sono veramente caldi, eccitanti e passionali - e mi direte se non è interessante il modo in cui Shaz prepara Billy all' esame per diventare impresario!
La traduzione è ottima e l'editing impeccabile.
"Il cavaliere di Ocean Avenue" è un libro da vivere in prima persona per sognare con due meravigliosi uomini, che vi faranno credere che l'amore può, veramente, risolvere ogni cosa.    


Citazione preferita

Quand'ero bambino e gli altri ragazzini giocavano a baseball o correvano sugli skateboard e mi prendevano in giro, sognavo di cavalieri dall'armatura scintillante. 
In particolare, sognavo l’arrivo di un cavaliere sul suo grande destriero, che mi avrebbe preso in braccio e salvato dalla crudeltà di essere com'ero. Un eroe che mi avrebbe guardato direttamente nel cuore e non avrebbe visto la femminuccia a cui piaceva cucire e provare i trucchi delle ragazze, ma una principessa nascosta che aspettava in una torre. Che aspettava lui.” Shaz fece un piccolo sorriso. Billy sentì il cuore scaldarsi e il calore lo avvolse come una coperta.
“Gli anni passarono ma non arrivò nessun cavaliere e lasciai che le crudeltà mi rendessero duro come le persone che me le scaricavano addosso. Ma il giorno che ti ho visto per la prima volta in quel bar, quando hai impedito a quel bullo di arrivare a me anche se non mi conoscevi nemmeno, ho visto che eri un cavaliere. E oggi quando hai tolto l’elmo, mi hai rivelato di essere il mio cavaliere.”
Billy scosse la testa, combattendo le lacrime. “Non sono un cavaliere.”
“Gentile, leale, onesto e coraggioso. Per me lo sei.”


Commenti

  1. Thank you so very much for reading Il Cavaliere di Ocean Avenue. I'm delighted that you enjoyed it!! : )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. This book is great to us: the characters are adorable and the story is sweet, sweet and sweet again! ^_^ And so so so sexy! :D Thank you so much for being such an awesome writer, Tara! <3

      Elimina

Posta un commento